I reali di Francianarrazione popolare delle gesta dei paladini
Non viene indicato alcun autore, e i testi subiscono variazioni nel tempo. Le origini sono imprecisate, e costituiscono la basse di narrazioni e rappresentazioni come quelle del Teatro dei Pupi.
Nostre edizioni di riferimento:
  • Francesco Tornese libraio-editore, Napoli, senza data (circa 1860). Volume 398 pagine, una incisione (anonima).
  • Adriano Salani Editore, Firenze, 1936. Libretto 152 pagine + copertina morbida illustrata a colori (anonima).
  • PARTE PRIMA | SECONDA | TERZA | QUARTA | QUINTA | SESTA | SETTIMA | ULTIMA

    I REALI DI FRANCIA

    nei quali si contiene
    LA GENERAZIONE DEGLI IMPERATORI
    RE, DUCHI, PRINCIPI
    BARONI E PALADINI DI FRANCIA
    con le grandi imprese e battaglie da loro date
    cominciando da
    COSTANTINO IMPERATORE
    sino a
    ORLANDO CONTE D'ANGLANTE

    LIBRO PRIMO

    Capo 1. S'incomincia da Costantino Imperatore secondo le leggende trovate e raccolte

    Capo 2. In qual modo Costantino vide in visione i santi Pietro e Paolo e come mandò a cercare San Silvestro

    Capo 3. Come San Sivestro battezzò Costantino a Roma

    Capo 4. Come Saleone diede a Costanzo, detto Fiovo, una guanciata in presenza di Costantino suo padre

    Capo 5. Giovambarone, balio di Fiovo, venne a corte e comandogli che si vendicasse

    Capo 6. Come Costanzo (Fiovo) uccise Saleone, ed in qual modo Costantino lo seguitò per pigliarlo, e come Fiovo lo abbattè e tolsegli il cavallo

    Capo 7. In qual maniera Fiovo capitò ad un romitorio della marina presso Corneto, e come camminò tre giorni senza parlare

    Capo 8. Come avvenne che Fiovo, Giovambarone e Sanquino si riconobbero nel romitorio

    Capo 9. Come Orifiamma, santa bandiera di Francia, fu data dall'Angelo all'eremita, ed in qual modo Fiovo l'ebbe da lui

    Capo 10. In qual maniera Fiovo ricevette la bandiera

    Capo 11. Come Fiovo fece battezzare Artila di Milano e tuttoil popolo, ed in qual modo dette battaglia

    Capo 12. Qui si fa menzione delle provincie dei Cristiani del Ponente

    Capo 13. Come Fiovo ed i compagni suoi entrarono in Provino

    Capo 14. In che modo Fiovo e i suoi compagni diedero due battaglie, e come egli fu lodato pel più valente cavaliere

    Capo 15. Come il re Nerino conobbe chi era Fiovo e come si battezzò egli e tutta la gente di Provino

    Capo 16. Come Fiovo sotto Orifiamma cominciò a combattere la seconda volta col duca di Sansogna, essendo conosciuto

    Capo 17. In che modo Fiovo ebbe per moglie Brandoria figliola del duca di Sansogna; come fece pace con lui, e come fecelo battezzare

    Capo 18. Fiovo assedia Parigi, e combatte contro il re Fiorenzo di Francia e lo uccide

    Capo 19. Come Fiovo prese Parigi e fece battezzare tutto il reame

    Capo 20à. In qual maniera Sanquino, vinto dalle lusinghe di Seriana sua moglie, dietro molte trame tentava la morte di Fiovo

    Capo 21. Come il tradimento d Sanquino fu manifestato a Giovambarone

    Capo 22. Il qual maniera ebbe principio la casa di Maganza

    Capo 23. In qual modo Fiovo, con l'aiuto dei Cristian di ponente, comnciò la guerra contro gli Alemanni, e prese Darbena

    Capo 24. Come Fiovo combattè con gli Alemanni e in qual modo dopo molti pericoli rimase vincitore

    Capo 25. Gli Alemanni e i Boemi s'accordarono con Fiovo re di Francia, battezzandosi la maggior parte; Fiovo incontra Fiore suo figliuolo, re di Darbena e ritorna in Francia

    Capo 26. In qual modo Roma fu assediata dai Saraceni per disfare la fede cristiana

    Capo 27. Passato l'anno dell0'assedio di Roma, Costantino fece consiglio ed assolse Fiovo

    Capo 28. Come Fiovo soccorse Costantino e quale fu l'ordine che diede. Un figliuolo di Giovambarone viene nel campo contro la volontà del padre

    Capo 29. Un in qual modo Fiovo entrò in Roma coi baroni che lo seguivano, quanta gente mise in Roma, e come Giovambarone si adirò con Rizieri perché era venuto con Fiovo

    Capo 30. Come si cominciò la prima battaglia sotto Roma, e della morte che incontrò Sansone

    Capo 31. Battaglia che Fiovo fece sotto roma, e come i cristiani furono in gran pericolo

    Capo 32. In qual forma Rizieri entrò la prima volta nella battaglia, e come tornò Fiovo in Roma

    Capo 33. Come i Saraceni tornarono nei loro campi ed ordinarono accurata guardia

    Capo 34. Come furono ordinate le schiere il secondo dì, e come seguì la morte di molti combattenti

    Capo 35. Come Rizieri prese le armi la seconda volta, e liberato Fiovo fu chiamato primo paladino di Francia

    Capo 36. Come Rizieri domandò al re Filotero quello che gli pareva della corte del re di Francia

    Capo 37. Come il terzo giorno dopo il cambio dei prigionieri si combattè, e come in tal battaglia furono morti il re Filotero e Filocardo

    Capo 38. Come i Saraceni sentirono che il cavalier Negro era Rizieri e come fuggirono con tutta l'oste

    Capo 39. Disfida di Rizieri e Molione e morte di quest'ultimo per aver chiamato Rizieri traditore

    (continua: PARTE SECONDA)