Jesús BLASCO1919-1995
Nasce a Barcellona (Spagna) il 3 novembre 1919. Esordisce giovanissimo, realizzando fumetti umoristici per bambini. I suoi personaggi di maggior successo di quel periodo, tutti inediti in Italia, sono l'orfanella Anita Diminuta (1941, in Mis Chichas), Cuto (1945, in Chicos), Chispita (1946), Marcela (per Florita) e Joe Bazooka.
Alla fine degli anni Cinquanta abbandona il disegno umoristico e inizia a lavorare per l'agenzia britannica Fleetway realizzando le storie di Artiglio d'acciaio, Billy the Kid, Wyatt Earp e numerose altre serie avventurose.
Nel 1968 incomincia a collaborare al settimanale Spirou.
Tra le cose più importanti realizzate in seguito bisogna ricordare almeno una versione della "Bibbia" a fumetti ("Une Bible en Bande Dessinée", Dargaud 1983, su testi di Claude Moliterni), pubblicata in Italia da Mondadori, e una lunga storia su Marco Polo per l'Intrepido.
Nel 1982 viene premiato con lo Yellow Kid al Salone internazionale dei Comics di Lucca.
Dal 1987 è uno dei disegnatori che si alternano nella realizzazione delle storie di Tex Willer.
Muore a Barcellona (Spagna) il 21 ottobre 1995.