Daniele FAGARAZZI1944-2019
Nasce a Milano (Italia) il 3 ottobre 1944. Collabora come animatore e operatore con i fratelli Pagot dal 1960 al 1966, realizza animazioni, soggetti e storyboard per varie agenzie pubblicitarie e debutta nei fumetti nel 1968 con l'editore Gino Sansoni, disegnando tra l'altro storie per la rivista a fumetti Horror.
Nel 1970 collabora con il Corriere dei ragazzi con le strisce di Zio Boris, Otto Krunz e la serie umoristica "Tilt", tutte su testi di Alfredo Castelli.
Negli anni Settanta collabora con vari editori, realizzando tra l'altro Sandokan per il Corriere dei ragazzi e l'Uomo ragno per il settimanale Supergulp! (Mondadori).
Sempre attivo in pubblicità e nel merchandising, negli anni Ottanta alterna ai fumetti (tra i quali possiamo ricordare almeno il Dottor Beruscus su testi di Castelli) storyboard per la Saatchi & Saatchi e per altre agenzie di pubblicità e gadget promozionali per varie aziende.
All'inizio degli anni Novanta diventa supervisore artistico della Warner Bros Licensing Italia, società che gestisce il merchandising relativo a personaggi come Bugs Bunny, Daffy Duck, Silvestro e i Tiny Toons.
Sofferente da tempo, in attesa di un trapianto di cuore, muore a Milano (Italia) il 29 luglio 2019.