Alarico Gattia1927
Nasce a Genova (Italia) il 9 dicembre 1927. Si forma nell'ambito artistico milanese, e all'inizio degli anni Cinquanta esordisce in pubblicità, lavorando in seguito a lungo come illustratore per diverse testate Mondadori. Alla fine degli anni Sessanta disegna le matite di alcune avventure di Diabolik e in seguito collabora per una decina d'anni a Il Giornalino, occupandosi soprattutto di riduzioni a fumetti di classici della letteratura (come "I tre moschettieri" nell'adattamento di Luciano Giacotto).
Nella seconda metà degli anni Settanta disegna "L'uomo del Klondike" e "L'uomo del Sud" per la prestigiosa collana "Un uomo un'avventura" della Cepim (Bonelli).
In seguito collabora alla "Storia d'Italia a fumetti" di Enzo Biagi pubblicata da Mondadori e a due collane della francese Larousse: "A la découverte du monde" e "Histoire du Far West". Presidente dell'Associazione Illustratori, nella seconda metà degli anni Ottanta scrive e disegna alcune storie per Comic Art.