Luciano GATTO1934
Nasce a Venezia (Italia) il 21 maggio 1934. Nel 1956 collabora all'esecuzione di filmine pubblicitarie per lo Studio Alfa e incomincia a lavorare nel fumetto ripassando a china le tavole di Topolino di Romano Scarpa.
Tra il 1957 e il 1960, per l'editore Bianconi, disegna diverse storie di Raviolo Kid, Pkey Papero e Meo Duebaffi, Geppo, Nonna Abelarda e la serie di Petrino, personaggio per il quale scrive anche alcuni testi.
Nel 1958 incomincia anche a lavorare per la Mondadori, realizzando nel corso degli anni centinaia di storie (esordisce con "Paperino e il ciliegio rabdomante", 31 tavole, apparsa in Topolino n. 193).
Nel 1960 sul Monello realizza sette episodi di Sempronio, Felicino e Arcibaldo, sostituendosi a Gino Gavioli.
Per la Williams, nel 1973, disegna un albo speciale di Dastardly & Muttley - Le macchine volanti inedito in Italia, e alcune storie di Mototopo e Autogatto...

PAGINA IN AGGIORNAMENTO
  • Sito ufficiale di Luciano Gatto: www.luciano.gatto.name
  • A cura diUmberto Volpini: Intervista a Luciano Gatto, in WOW n. 11 (estate 1977), con disegni inediti.