Allen "Al" JAFFEE (nato Abraham Jaffee) 1921
Nasce a Savannah (Georgia, Stati Uniti) il 13 marzo 1921. Figlio di immigrati lituani, con i tre fratelli e i genitori si trova per vent'anni a spostarsi tra gli Stati Uniti e la Lituania e viceversa. Alla fine degli anni Trenta studia, con il fratello Harry, alla High School of Music & Art dove si stnno formando anche Will Elder, Harvey Kurtzman, John Severin e Al Feldstein, i futuri creatori della rivista MAD.
Nel 1941 esordisce nel mondo del Fumetto collaborando con la Timely Comics (futura Atlas Comics, poi Marvel Comics). Qui crea i suoi primi personaggi umoristici, Inferior Man e Ziggy Pig and Silly Seal.
Mentre lavora per l'esercito, durante la Seconda guerra mondiale, ottiene di modificare il suo nome originario Abraham in Allen e, nel 1945, si sposa con Ruth Ahlquist (avranno due figli, ma divorzieranno nel 1967). Nel 1946 ritorna alla vita civile e riprende a collaborare con Stan Lee e la Timely Comics.
Nel 1955 comincia a collaborare con MAD, quando dall'impostazione comics book diventa rivista, collaborando con Jack Davis. Segue poi Harvey Kurtzman nell'effimera avventura di Trump e in quella di Humbug, crea per il New York Herald Tribune la serie dei "Tall Tales" (che durerà alcuni anni), ma ritorna nel divembre 1958 a MAD, diretta da William "Bill" Gaines.
Su quella che sta diventando la più popolare e raffinata pubblicazione umoristica statunitense, realizza nel 1964 i suoi primi "fold-in" (piega su si sé), cioè la terza pagina di copertina che, piegata seguendo due linee tratteggiate, trasformano un'immagine e la relativa didascalia in qualcosa di molto diverso: il gioco, molto semplice ma costruito ad arte e con spirito, sarà per decenni, oltre l'anno 2000, una caratteristica ricorrente della rivista.
Nel 1972 i "fold-in" gli guadagnano il primo Reuben Award, e trentacinque anni dopo, nel 2008, verrà ancora insignito del prestigioso Reuben Award come cartoonist dell'anno.
Realizza nel corso di mezzo secolo molte rubriche classiche di MAD, come "Snappy Answers to Stupid Questions" (risposte veloci a domande stupide). Inventa oggetti di fantasia al limite dell'assurdo che, alcune volte, forniscono lo spunto per realizzazioni concrete.
Tra il n. 137 (settembre 1970) e il n. 148 (gennaio 1972), durante la guerra in Vietnam, pubblica sulla rivista 12 tavole autoconclusive di "Hawks and Doves", con il soldato semplice Doves, contrapposto al maggiore Hawks, riesce in modo vario e creativo ad apporre ovunque il simbolo pacifista.
Nel 1977 si sposa una seconda volta, con Joyce Revenson.
Nel 2016 entra ufficialmente nel "Guinness Worl Records" come autore di comics per la lunghezza della sua carriera, al momento 73 anni e 3 mesi.

 

  • "MAD's vastly overrated Al Jaffee", a collection of his lowlights from MAD magazine, volume a cura di Albert B. Feldstein con Jerry De Fuccio. Warner Books, New York (USA), 1976.
  • Pagina dedicata ad Al Jaffee nel sito di Doug Gilford sulla rivista MAD: www.madcoversite.com/ugoi-al_jaffee.html