Cassio MOROSETTI1922
Nasce a Jesi (Ancona) nel 1922. Lo scoppio della Seconda guerra mondiale lo vede volontario in Libia, e ritorna soltanto dopo sette anni, compresi tre di prigionia.
Si trasferisce a Milano, ed esordisce casualmente con alcune vignette umoristiche pubblicate dalla Settimana Enigmistica.
Negli anni Cinquanta allarga sempre di più l'area delle sue collaborazioni, includendo la produzione di fumetti per il Corriere dei piccoli con un suo personaggio, lo sceriffo Botticella.
Vignettista e umorista affermato, convinto della necessità di un'agenzia che rappresentasse gli umoristi italiani, crea la Disegnatori riuniti, che opererà con successo per oltre quarant'anni. Sacrificando la propria creatività da autore, si impegna a fondo nell'agenzia e rappresenta una squadra scelta di autori: Bort, Botter, Bustreo, Carnevali, Castellano, Cattoni, Cavallo, Coco, Danilo, De Maria, Dipas, Gal, Grimandi, Lucchesi, Mannu, Morgione, Pipolo, Putzolu, Vitti, Zatta, eccetera.
 
Associa all'umorismo e alle vignette anche giochi grafici ed enigmistici e pubblica la rivista Relax. Amplia ancora l'attività con l'ideazione e la progettazione di spettacoli televisivi, e acquisisce la rappresentanza di varie agenzie statunitensi ed europee (Ben Roth, CFS, ALI, The Service of Smile).
Nell'aprile 2010 pubblica "In divisa nell'orto dietro casa", un brillante e agile libro autobiografico sulla sua giovinezza e il periodo trascorso in Libia.
Partecipa con il figlio alla mostra "Scusate se rido! - i Disegnatori Riuniti di Cassio Morosetti" (17 giugno-30 luglio 2017) reincontrando, all'inaugurazione, Bort e Carnevali, la signora Botter, la signora Toppi e tanti altri amici e colleghi.
  • Cassio Morosetti. "In divisa nell'orto dietro casa - racconto umoristico". Editrice Fiesta, Cassinetta di Lugagnano, aprile 2010.