Carlos ROUME1923-2009
Nasce a Buenos Aires (Argentina) nel 1923. Ultimo di nove fratelli, studia in casa sotto la guida del padre Francisco, affermato scultore, pittore e architetto. A vent'anni partecipa a una mostra collettiva in Francia, quindi si dedica per un certo tempo alla pubblicità e dal 1945 collabora come indipendente con varie agenzie. In questo periodo scopre i fumetti e inizia a lavorare per Patoruzito con la serie Lapacho Juan, poi riduce le storie di Lassie per l'Editorial Abril. La sua specialità sono proprio le riduzioni a fumetti di celebri romanzi: da Robinson Crusoe a Moby Dick. Nel 1952 crea Sabú, un giovane tarzanide. Successivamente realizza Nahuel Barros, di genere gauchesco, e Patria vieja (in Italia su Sgt. Kirk) "una sorta di cantata in brevi capitoli della terra argentina, della gente umile, di militari stanchi e di miseri ladroni. Un affresco popolare nell'accezione più convincente, svelto e incisivo come il suo tratto, estraneo a ogni patriottismo di maniera, amaro come la povertà di una terra desolata, semplice come i mutevoli personaggi", come bene ha scritto Clovis Berri. Negli anni Settanta comincia a lavorare per le Ediciones Record.
Muore a ottantasei anni, nel settembre 2009.
AA VV. Historietas, Mazzotta, Milano, 1997.