ArchieUSA, 1941 / umoristico / Bob Montana
Capelli rossi e volto lentigginoso, Archie Andrews è un tipico adolescente americano, in una serie un po' alla "Happy Days" (ante litteram), perennemente impegnato con amici e amiche in feste studentesche, gite scolastiche e lavoretti casalinghi. Le ambientazioni spaziano tuttavia moltissimo (ce ne sono anche western ed horror), dominate da un costante buonumore. Anche se non tengono molto conto della realtà sociale del paese, documentano in modo puntuale il mutare di voghe e manie degli adolescenti d'oltreoceano, e questo contribuisce al successo delle diverse serie di albi prodotte (anche una ventina di testate contemporaneamente, negli anni Sessanta) e alla permanenza del personaggio nel panorama statunitense per oltre cinquant'anni.
Viene creato da Bob Montana ed esordisce nel n. 22 di Pep Comics (dicembre 1941), dando origine l'anno seguente alla testata Archie Comics. I due personaggi femminili più importanti, le amiche Betty e Veronica, insieme, avranno una loro serie dal 1950.

MEDIA Assai popolare tra gli adolescenti di molte generazioni, Archie ha dato il nome a orchestrine e club giovanili, e le sue avventure sono arrivate anche alla radio (NBC, 1945) e in una serie di disegni animati in televisione.