BUGS BUNNY (Lollo Rompicollo)Stati Uniti, 1938 / umorismo, animali, animazione / animazione: Bob Clampett (t), Ben Hardaway e Carl Dalton (a), poi Tex Avery, Chuck Jones, Fritz Freleng; fumetto: vari, Chase Craig, poi Jack Taylor (t) e Ralph Heimdahl (d)
Bugs Bunny (noto in Italia negli anni cinquanta anche come Lollo Rompicollo) un coniglio pazzerello sempre a caccia di carote da sgranocchiare e con una certa predisposizione a far uscire dai gangheri tutti quelli che hanno a che fare con lui. Creato dallo sceneggiatore Bob Clampett e dagli animatori Ben Hardaway e Carl Dalton, appare per la prima volta nel 1938 nel cortometraggio a disegni animati "Porkys Hare Hunt", insieme a Porky Pig. Diventa in seguito protagonista di una lunga serie propria, continuato da numerosi altri autori, tra i quali meritano di essere ricordati almeno Tex Avery, Chuck Jones e Fritz Freleng; la caratteristica voce in falsetto quella di Mel Blanc.
Dallo schermo al fumetto il passaggio d'obbligo, e nel 1941 ritroviamo Bugs Bunny e gli altri eroi della Warner Bros in una serie di comics book della Western Publishing, mentre a partire dal 1942 Bugs Bunny protagonista di una serie di tavole domenicali realizzate da Chase Craig. Dal 1948 le strisce quotidiane sono affidate a Jack Taylor e al disegnatore Ralph Heimdahl.
Quando i fumetti della Warner sbarcano pi decisamente in Italia nel 1957, nasce la casa editrice milanese Periodici Bunny, che nel 1960 passa il testimone alla Editrice Cenisio di Arcaini: per trent'anni saranno una presenza costante e importante nelle edicole, oltre alla presenza al cinema e in televisione.