THE FLASH / FLASHStati Uniti, 1940 / fantascienza, avventura / Gardner Fox (t), Harry Lampert (d); poi Carmine Infantino, ecc.
Il primo Flash: Jay Garrick (1940)
Nel 1940 Gardner Fox e il disegnatore Harry Lampert creano, sulla carta, l'uomo più veloce del mondo: il chimico Jay Garrick, a seguito di un incidente di laboratorio, vede potenziata all'inverosimile la sua velocità. Indossa perciò un costume rosso, giallo e blu, con stivaletti e un elmetto alla Mercurio ornato da due alucce, e va ad aggiungersi alla folta schiera dei supereroi della National (la futura DC Comics) con il nome di Flash. Le sue avventure, in contrapposizione a eccentrici criminali, sono poi continuate da altri disegnatori, tra i quali sono da ricordare almeno Joe Kubert e Carmine Infantino, e si concludono nel 1951.
Il nuovo Flash: Barry Allen (1956)
Nel settembre del 1956, sulle pagine di Showcase, Carmine Infantino dà vita a un nuovo Flash: lo scienziato Harry Allen, contaminato da sostanze chimiche che gli cadono addosso quando un fulmine colpisce il suo laboratorio, scopre di avere le stesse capacità del vecchio eroe dei fumetti che leggeva da ragazzo e ne assume l'identità indossando un nuovo costume rosso (si modificherà successivamente con un nuovo look rosso e giallo), opportunamente rinunciando al buffo elmetto ma estendendo la tuta a coprire anche la testa, al fine di proteggere la sua identità. Grazie a un'eccezionale galleria di supercriminali – dal gorilla Grodd a Mirror Master e a Captain Cold – e all'innovativo elegante segno grafico di Infantino, il nuovo Flash diventa assai popolare negli anni Sessanta, ma decade quando l'artista lascia la casa editrice nel 1967. Nel 1985 Barry Allen trova la morte all'interno della saga "Crisis on Infinite Earths", che sconvolge non poco l'universo dei supereroi della DC Comics, e il suo posto è preso dal nipote Wally West, dotato dello stesso superpotere.
Kid Flash (Rocket) alias Wally West
Come mai Wally West ha lo stesso superpotere di Barry Allen? Bisogna ritornare agli anni Sessanta. Un giorno, mentre Flash si ritrova a dover confidare a Wally West come sia avvenuto l'incidente che lo aveva dotato di supervelocità, per un caso a dir poco incredibile l'incidente si ripete, identico, con uguale conseguenza sul ragazzo!
A Flash non resta che chiamare Kid Flash (Rocket in Italia) il suo nuovo partner!
  • WOW nuova serie n.7, speciale "la fantascienza e il fantastico", Studio Metropolis, Monza, maggio 1992.