OMAHA USA, 1981 / erotismo / Reed Waller, poi affiancato da Kate Worley
Omaha è una gatta di una sessualità prorompente, che compare nuda sul paginone centrale di Pet – una specie di Playboy che si pubblica in questo ipotetico mondo popolato di animali antropomorfi – e si esibisce in un locale di terz'ordine ballando nuda sotto gli occhi vogliosi degli avventori. Un bel giorno scatta una crociata contro il vizio e la pornografia, ma in realtà le cose non stanno affatto come sembrano, perché tutto è manovrato da un misterioso Charlie che resta nell'ombra...
La serie viene creata nella seconda metà degli anni Settanta dal disegnatore statunitense Reed Waller, in seguito affiancato da Kate Worley, per essere pubblicata sulla rivista underground Vootie, in realtà appare per la prima volta soltanto nel n. 9 di Bizarre Sex nel 1981. Il successo della serie comunque è notevole e immediato, la lunga saga viene pubblicata in una serie di comics book (Omaha della Kitchen Sink Press) e il volumi.
In Italia il numero zero appare nel 1992 come inserto in WOW n. 6-nuova serie, unico numero "per adulti" della rivista, e viene pubblicato un numero 1 rimasto senza seguito.