THE PHANTOM (l'Uomo Mascherato) Stati Uniti, 1936 / avventura / Lee Falk e Ray Moore, poi altri
Le leggende raccontano che è immortale e da oltre quattrocento anni combatte contro il male, in tutte le sue forme. In realtà tale compito è tramandato segretamente di padre in figlio da quando, nel 1536, l'unico superstite di un massacro compiuto dai terribili pirati Singh nel Golfo del Bengala giurò sul teschio di suo padre, che era stato mozzo di Cristoforo Colombo sulla Santa Maria, di impegnare la propria vita e quella dei suoi discendenti allo sterminio della pirateria. Così era nato Ombra-che-cammina, come lo chiamano i terribili pigmei Bandar, i soli a conoscere il segreto della sua immortalità e sui quali ha un grande ascendente.
Il Phantom attuale (la prima avventura viene pubblicata dai quotidiani nel 1936, giusto a 400 anni dal famoso giuramento) ha studiato a Oxford, per poco non è diventato campione mondiale di pugilato e nella sua lunga carriera di giustiziere mascherato combatte contro pirati e delinquenti di ogni risma, organizzazioni spionistiche internazionali, dirottatori di aerei e naturalmente contro i giapponesi durante la Seconda guerra mondiale. Primo eroe in calzamaglia, senza superpoteri, vive abitualmente in un'improbabile giungla indonesiana in compagnia del lupo Devil e del cavallo Hero circondato dai fedeli Bandar guidati dall'amico Guran, ma spesso raggiunge negli Stati Uniti l'affascinante Diana Palmer (Diana Palmesi in Italia), conosciuta nella sua prima avventura. Studentessa universitaria, esploratrice dilettante e crocerossina, dolce e spregiudicata nello stesso tempo, lei torna di tanto in tanto nella giungla per trascorrere lunghe vacanze insieme con il suo eroe. Dopo quarant'anni, i due si sposano improvvisamente il 30 ottobre 1977: alla cerimonia nella giungla interviene eccezionalmente anche Mandrake, il mago protagonista dell'altra famosa serie ideata da Falk! La dinastia sarà poi garantita dalla nascita di due gemelli, nati dopo un anno e mezzo.

 

Creato per i quotidiani da Lee Falk dopo il mago Mandrake, e da lui raccontato fino alla sua scomparsa nel 1999, Phantom è disegnato inizialmente dal bravo Ray Moore. Nel 1946 la serie viene affidata al suo aiutante, Wilson McCoy, che lo trasforma quasi nella caricatura di se stesso. Soltanto nel 1961 la serie è affidata a Sy Barry (fratello di Dan Barry, disegnatore di Flash Gordon), che dà al giustiziere mascherato una dimensione più originale e moderna.
Tra gli autori della versione creata per i comic book ricordiamo Bill Lignante, Wallace Wood, Steve Ditko (il disegnatore del primo Spiderman), Jim Aparo.

 

MEDIA Protagonista anche di alcuni romanzi firmati da Lee Falk, questo personaggio ha una prima versione cinematografica nel 1943 con un serial in quindici episodi di Breezy Reeves Eason per la Columbia, interpretato da Tom Tyler.
Oltre cinquant'anni più tardi, nel 1997, arriva il film "The Phantom. Slam Evil" con Billy Zane.
In teatro si registrano due curiosi lavori italiani: uno spettacolo sperimentale di Giuliano Scabia negli anni sessanta ("Zip-Lap-Vap, Mam-Crep-Scap-Plip-Trip-Scrap e la grande Mam alle prese con la società contemporanea") e una commedia di Carla Torrero rappresentata nel 1979 ("Ma è poi esistito l'Uomo Mascherato?").