SKY-DOLL Italia-Francia 2000 / avventura, fantascienza / di di Alessandro Barbucci e Barbara Canepa
PAGINA IN LAVORAZIONE

Noa è una sky-doll, una bambola, un pupazzo a molla, un giocattolo sintetico per adulti, dalle forme prorompenti e gli occhioni dolcissimi. Vive trentatré ore alla volta, poi si spegne. Però sogna, e ricorda.
Intorno a questo sensuale quanto enigmatico personaggio si svolge l'intreccio delicatamente noir di una saga fantareligiosa, sullo sfondo di una guerra mediatico-apostolica tra le due papesse: Lodovica e Agape. Carnalità e ascetismo sono solo la più evidente delle contraddizioni di cui si nutre la storia. Giostrati con superba regìa, il Bene e il Male si incontrano dando vita a un universo basato sul dualismo, dove nessuno è eroe fino in fondo e i malvagi si rivelano vittime.
Le ispirazioni grafiche sono tra le più eterogenee, dal barocco al neo-liberty sfociando nel kitsch, così come le influenze cinematografiche spaziano da "2001-Odissea nello spazio" a "Blade Runner" e a "Il quinto elemento".
La collana di albi è un successo di Alessandro Barbucci e Barbara Canepa (la coppia di autori che aveva già creato "W.I.T.C.H." e "Monster Allergy") ed è pubblicata in Italia da Vittorio Pavesio.