CATALOGO DEL FUMETTO ITALIANO
 

Sciuscià 

Sciuscià

SCIUSCIÀ

Editrice Torelli, via Madre Cabrini 5 (1 a 72 prima serie)/ via Carducci 37, Milano
dir. resp.: Aldo Torelli (n.1 prima serie); Tristano Torelli
prima serie (striscia)
settimanale cm 17x8 32 pp bn + cop 3c L. 15 (1 a 113) L. 20 (114 a 144)
144 numeri, dal n. 1 (22 gennaio 1949) al n. 144 (23 ottobre 1951) vedi ELENCO TITOLI
ts Renzo Barbieri
ds Ferdinando Tacconi (con Mario Cubbino), Franco Paludetti (cop)

NOTA il n. 1 è senza data; in ultima di copertina: pubblicità di Albo Bis con Turmi e Corsaretto

seconda serie - "Nuova Serie" (striscia)
settimanale cm 17x8 32 pp bn + cop 4c L. 20
96 numeri, dal n. 1 (30 ottobre 1951) al n. 96 (25 agosto 1953) vedi ELENCO TITOLI
ts Renzo Barbieri
ds Ferdinando Tacconi, Lina Buffolente
terza serie - "Serie Bis"
due storie in ogni albo: serie "Nat del Santa Cruz" e "Sciuscià" (16 pp ciascuno)
settimanale quadrotto cm 12,2x11,6 32 pp bn + cop 3+1 L. 20
86 numeri, dal n. 1 (1 settembre 1953) al n. 86 (14 aprile 1955)
ts Renzo Barbieri
ds Ferdinando Tacconi

NOTA termina su Il piccolo sceriffo 4 serie

NOTA la serie a striscia è anche rist. amat. di Silvio Di Miceli, albi cm 17x24


SCIUSCIÀ [albo d'oro]

rist. (3 albi striscia per numero)
albo quindicinale (1 a 22) mensile (23 a 40) cm 17x24 32 pp + cop L. 50
40 numeri, dal n. 1 (24 dicembre 1949) al n. 40 (30 aprile 1952)

NOTA continua su Il piccolo sceriffo nuova serie

 

Albo ristampa

albo mensile cm 17x24 96 pp bn + cop L. 120
prima serie
rist. dalla prima serie striscia, con tagli e autocensure
11 numeri, dal n. 1 (1 dicembre 1954) al n. 11 (1 ottobre 1955)
seconda serie
continua rist. dalla prima e (dal n. 5) dalla seconda serie striscia
14 numeri, dal n. 1 (1 ottobre 1956) al n. 14 (1 novembre 1957)
terza serie
rist. da Il piccolo sceriffo
vedi anche Commandos
CATALOGO DEL FUMETTO ITALIANO