Ida BACCINI (Manfredo)1850-1911
Nasce a Firenze (Italia) il 16 maggio 1850. Figlia di Leopoldo Baccini (viaggiatore delle due case editrici pratesi Alberghetti e Giachetti) e di Ester Rinaldi, vive con la famiglia l'infanzia a Genova (dal 1857) e a Livorno, tornando a quindici anni nella città natale dopo il dissesto dell'attività del padre.
A diciott'anni, nell'ottobre 1868, si sposa con uno scultore livornese, Vincenzo Cerri, ma soltanto tre anni più tardi ritorna dai genitori e otterrà la separazione dal Tribunale di Firenze nel 1875.
Consegue il diploma di abilitazione all'insegnamento nel 1871 e insegnerà nella Scuole elementari comunali di Firenze dal 22 gennaio 1873 al 26 dicembre 1878.
Nel frattempo comincia a pubblicare poesie e racconti. Il suo primo racconto lungo rivolto ai bambini, "Le memorie di un pulcino", viene scritto dietro suggerimento di Pietro Dazzi, letterato e accademico della Crusca, educatore, fondatore nel 1867 delle scuole professionali popolari, e viene pubblicato proprio nel 1867, inizialmente anonimo, nel volume "I racconti della mamma" edito dai Fratelli Paggi, ricompensato con 300 lire. E' l'editore Felice Paggi a suggerire all'autrice di non firmarlo o - se proprio - a non scrivere per intero il nome di donna: "Basterà l'iniziale, così molti lo crederanno dovuto a penna maschile!!".
Il successo del libretto sarà molto grande, entrando nella rosa dei titoli per bambini più letti e conosciuti, e per lungo tempo.
Collabora inoltre con i giornali La vedetta e La nazione e con i periodici La rivista europea e La gazzetta d'Italia (dove si firma Manfredo). Conosce Matilde Serao ed Edmondo De Amicis.
Lasciato l'insegnamento, forse obbligata per maternità fuori dal matrimonio (Manfredo nasce nel 1879), con un neonato e senza lavoro, chiede aiuto agli amici. Ubaldino Peruzzi coinvolge il De Amicis, che ne parla a Emilio Treves e a Vittorio Bersezio. "Il risultato della gentile presentazione – ricorderà l'autrice – fu questo, che ai giornali del Treves cominciai subito la collaborazione, e che con Vittorio Bersezio strinsi presto - sempre a distanza - una cordiale e fraterna amicizia".
Nel gennaio 1884 assume la direzione di Cordelia, rivista per signorine fondata da Angelo De Gubernatis nel 1881.
Si interessa anche alla stampa periodica per l'infanzia, che sta ancora cercando una propria strada, e collabora con Cenerentola (fondato da Luigi Capuana nel 1893), il Giornale per i bambini (fondato da Ferdinando Martini nel 1881) e il Giornale dei fanciulli (diretto Virginia Tedeschi Treves alias Cordelia).
Matura una propria linea editoriale anche in questo campo e, nonostante sia colpita dal 1887 da una malattia nervosa che le rende difficile lavorare, fonda nel 1895 il Giornale dei bambini per Licinio Cappelli Editore. La testata però non riesce ad affermarsi quanto sarebbe necessario e nel 1906 confluisce nel Giornalino della domenica di Vamba, dove l'annuncio viene dato già nel n. 2 e l'autrice pubblica dal n. 6, riducendo però progressivamente la collaborazione.
Muore a Firenze (Italia) il 28 febbraio 1911.

Bibliografia

1870 Ispirazioni ed. Carnesecchi, 1870
1871 Frutti fuori stagione ed. Carnesecchi, 1871
1875 I racconti della mamma - "Le memorie di un pulcino" Biblioteca scolastica di Felice Paggi libraio-editore, Firenze, 1875, pp 120+VIII, numerose xilografie di Enrico Mazzanti
1882 Lezioni e racconti per i bambini Edizioni Trevisini, Milano, 1882
1883 Racconti Libro di lettura per le classi elementari, 2° ed. corretta e aumentata, Firenze, Felice Paggi, 1883, pp 146 + XIV
1883 La fanciulla massaia Firenze, Felice Paggi, 1883; altra ed.: Firenze, 1908
1883 Le mie vacanze racconti, Milano, Paolo Carrara, 1883
1884 Vita borghese Bologna, 1883
1884 Passeggiando coi miei bambini Milano, Fratelli Treves, 1884, pp 144, ill. di Enrico Mazzanti
1884 Per le strade ed. Paolo Carrara, "Piccola biblioteca popolare di educazione e ricreazione" n. 17, 1884, pp 30, ill.
1885 Un'ora di svago racconto, Firenze, Successori Le Monnier, 1885, pp 136, ill. Enrico Mazzanti
1887 Storia di Firenze Firenze, 1887
1887 Il libro della giovinetta Milano, 1887
1888 Storia di una donna Firenze, 1888
1891 Come vorrei una fanciulla Milano, 1891
1891 Realtà e fantasia Firenze, Bemporad, 1891, pp VIII-184, ill. di Enrico Mazzanti, dedicato a Carlo Lorenzini (Collodi)
1892 Poesia? R. Bemporad & Figlio, Firenze, 1892
1892 Nuovi racconti "Biblioteca delle giovinette", Firenze, Le Monnier, 1892, pp 256
1893 Le mie vacanze racconti, Milano, Carrara, 1893, pp 178
1894 Viaggi e avventure illustrati. Cristoforo Colombo Torino, G.B. Paravia & Comp., 1894, pp 39, ill.
1894 Feste azzurre Cogliati, Milano 1894, pp 152
1895 Le future mogli Firenze, 1895
1900 Il tè delle cinque Milano, Casa Editrice Ditta Giacomo Agnelli, 1900, pp 275
1900 Angeli del cielo e angeli della terra romanzo per fanciulli, Firenze, A. Salani, 1900, pp 200, ill. di Carlo Chiostri, con "Paurosa", "La serva e il signorino", "In omnibus";
idem, Salani, Firenze, 1909 e 1925
1901 Vorrei fare il signore Novelle per bambini, ill. di C. Linzaghi, Donath, Genova, 1901, pp 244;
Genova, Donath, 1909; Vallardi, sd
1901 Una famiglia di saltimbanchi Romanzo per i bambini, Firenze R. Bemporad & Figlio, 1901, pp. 117, ill. 56 incisioni nel testo, bn/col; idem, 1933, ill. di D. Betti; Marzocco, 1956, "I classici del fanciullo", ill. Fiorenzo Faorzi, pp 122
1905? Come ando' a finire il pulcino Seguito alle "Memorie di un pulcino", Firenze, Bemporad, sd, pp 136, ill. di Carlo Chiostri
1905 Desma e Dasma leggenda, Palermo, Salvatore biondo, 1905, pp 24; con due tavole di Corrado Sarri. Collezione "Bibliotechina Aurea Illustrata".
1906 Il libro della vita [con Manfredo], Cappelli, Rocca S. Casciano, 1906, pp 302
1907 La terra dei fiori, dei suoni, dei carmi... - Versi moderni raccolti da Ida Baccini Genova, Spiotti (Rocca S. Casciano, Cappelli), [1907], pp. 160, collana "Biblioteca Mignon"
1909 Tra suocera e nuora... piccolo romanzo intimo Firenze, Società Editrice Italiana, 1909, pp VIII + 208; prefazione di Manfredo Baccini
1910 Scintille nell'ombra Licinio Cappelli, Rocca San Casciano, 1910
1914 Dal salotto alla chiesa! prima ed.: ???;
Sesto S. Giovanni, Madella, 1914, pp 224
--- I piccoli viaggiatori - viaggio nella Cina 1° ed.: ???;
3° ed.: Firenze, Bemporad, 1910, ill. di Attilio Mussino, pp. 191. Collana "Biblioteca Azzurra", ill. di Corrado Sarri
s.d. Lo sproposito di un babbo illustrato con sei acquarelli originali del pittore Carlo Chiostri; fascicolo 32 pp bn + cop 4+0 pm L. 100, Nuova collezioncina per i fanciulli e per le fanciulle, n. 5, R. Carabba Editore, Lanciano
--- Tonino in calzoni lunghi con altri racconti pei ragazzi; 3° ed.: Salani, Firenze, 1925, pp 224, ill. di A. Bongini
--- Favole e cose vere
--- Il libro del mio bambino
--- Terra, mare e cielo
--- Il lunario dei bambini
--- Libri di testo per le scuole elementari maschili [5 titoli]
--- Libri di testo per le scuole elementari femminili [5 titoli]
--- Grammatica intuitiva
--- Il sogno di Giulietta
--- Felice ad ogni costo!
--- Il novelliere delle signorine
--- Impariamo a vivere!
--- Manfredo [2 vol.]
--- Primi passi al comporre [2 vol.]
--- L'abito nero è di rigore
--- Tra una lezione e l'altra
--- Per i più piccini
--- Per i più grandicelli
--- Tonino in calzon lunghi Biblioteca Salani Illustrata n.60, Adriano Salani Editore, Firenze (1897?).
--- Il libro delle novelle Biblioteca Salani Illustrata n.68, Adriano Salani Editore, Firenze (1897?).

  • Biografia e ampia bibliografia di Ida Baccini nel sito dell'Araba Felice: www.arabafelice.it/dominae/scheda.php?id=33