Pietro ARDITO1919-2005
Nasce a Buenos Aires (Argentina) nel 1919. Figlio di emigrati italiani, "ritorna" giovanissimo nel paese originario e si stabilisce a Rapallo. Pittore, disegnatore e soprattutto raffinato caricaturista – con un originalissimo stile "essenziale" – viene subito pubblicato su giornali e riviste in Italia e all'estero. Collabora, fra l'altro, a Girondino, Settimana Incom, Le Ore, Nazione Sera, "Mercurio" (inserto de La Repubblica) eccetera. Collaborato regolarmente con il quotidiano Il Giornale diretto da Indro Montanelli.
Lavora anche per il teatro e per RaiUno (trasmissione televisiva "Prisma"). Un bel libro presenta i suoi migliori lavori pubblicati in Germania. Premiato nel 1985 e nel 1989 al Salone internazionale dell'umorismo di Bordighera, i suoi lavori sono esposti in musei di Basilea, Berlino, Baiardo, Istanbul, Tolentino e Torino.
E' regolarmente invitato al FestiValtravaglia dell'Arte Leggera.
Muore a Rapallo (Genova, Italia) nella notte del 28 febbraio 2005, mentre la cittą sta dedicando all'umorista una mostra personale nel Castello sul mare.
  • Revisione ANU – Associazione nazionale umoristi, 2004.