Augusto MAJANI (Naśca)1867-1959
Nasce a Budrio (Bologna, Italia) il 30 gennaio 1867. Inizia a Bologna la sua carriera di caricaturista collaborando nel 1888 con Ehi! ch'al scusa all'Esposizione, settimanale a colori evoluzione dell'Ehi! ch'al scusa... fondato da Fiacchi, Bacchi e Cenacchi nel 1881. Subito dopo viene richiesto da altri giornali bolognesi, umoristici o meno, come Bologna che dorme (1889), Italia che ride, Bologna che scompare, Fittone, Il punto, Il punto sull'i e il quotidiano Il Resto del Carlino.
Nel 1902 collabora con Fantasio.
Negli anni Dieci collabora con il Corriere dei piccoli, dove realizza tra l'altro la lunga serie pubblicitaria a fumetti del Pinocchio ingrassato per l'Eutrofina.
Collabora con La Lettura, l'Avanti della domenica e l'Illustrazione italiana.
Nel 1950 pubblica "Ricordi fra due secoli" (Accademia, Milano).
Muore a Buttrio (Udine, Italia), dove si era ritirato con la moglie Olga Lugaresi presso la figlia Franca - sposa del conte D'Attimis -, l'8 gennaio 1959.
Nel 1960 un volume a cura di Angiolino Boriani e Italo Cinti ne celebra l'immagine di pittore.
  • "Naśca (Augusto Majani) e la sua Bologna", scritti di Mario Bianconi, Alessandro Cervellati, Codicè-Pinelli, Marcovigi, Marzocchi, Missiroli, Spadolini. Introduzione di Franca D'Attimis Maniago Majani. Tamari Editori in Bologna, dicembre 1968.
  • A cura di Alessandro Molinari Pradelli, Giancarlo Roversi, Antonio Storelli. "Augusto Majani - Nasica - pittore, illustratore e uomo di spirito". Catalogo della mostra a Budrio (14 aprile-3 giugno), Franco Cosimo Panini Editore, Modena, 2007.