"Un arco per sognare"

Arcieri in gara
Ben due archi discendenti dal prototipo esposto nelle sale P.P. Pasolini di Muggiò erano presenti nel Palazzetto dello sport Ferruccio Parri, sempre nell'ambito della Ghignata 2005: il primo in mano al campione italiano juniores Mauro Nespoli, il secondo usato da Christian Deligant.
Grazie all'Associazione ArcoMonza e al suo presidente Alberto Longhi, infatti, nella serata di giovedì 13 ottobre, 6 arcieri "Compound" (della ArcoMonza) e 6 arcieri "Olimpici" (4 della Nazionale Italiana, 1 della squadra Provinciale milanese e 1 di quella Regionale lombarda), si sono confrontati in una gara amichevole, aperta al pubblico; i primi hanno tirato con arco compound, gli altri con arco olimpico, ovviamente in due gare parallele.
Il massimo punteggio realizzabile era di 475. L'apparente minor punteggio degli arcieri "Compound" dovuto al fatto che nonostante il bersaglio sia simile (20 cm di diametro con 5 anelli concentrici che assegnano punteggi che vanno da 10 per quello pi interno al 6 dell'anello azzurro esterno), il loro centro ha un diametro di soli 2 cm, contro i 4 degli "Olimpici".
A conclusione della serata, si sono svolti gli spareggi per il primo-secondo e per il terzo-quarto posto delle due divisioni, che hanno sostanzialmente confermato l'ordine di arrivo della gara.
Gara con arco compound, punteggio:
  • Roberto Ornaghi, ArcoMonza, COSM: 446
  • Daniele Scomparin, ArcoMonza, COSM: 432
  • Roberto Saini, ArcoMonza, COSM: 424
  • Daniele Del Pin, ArcoMonza, COSM: 402
  • Stefano Frigerio, ArcoMonza, COSM: 400
  • Casiello, ArcoMonza, COSM

  • Gara con arco olimpico, punteggio:
  • Mauro Nespoli, Italia, OLSJ, punti 465
  • Christian Deligant, Italia, OLSM, punti 458
  • Riccardo Corelli, Lombardia, OLSM, punti 442
  • Maura Frigeri, Italia, OLSF, punti 438
  • Chiara Navigante, Italia, OLSF, punti 424
  • Geppo Guttuso, Prov. Milano, OLSM, punti 420
  • 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. 14. 15. 16. 17. 18. 19. 20. 21. 22. 23. 24.
    25. 26. 27. 28. 29. 30. 31. 32.
    Con un clic puoi ingrandire le immagini numerate.

    Le fotografie di questa pagina: 1. il sindaco Carlo Fossati saluta pubblico e arcieri; 2-3. Renato Doni, padre dell'arcieria italiana e grande conoscitore della storia mondiale del moderno tiro con l'arco, illustra al pubblico lo svolgimento dell'esibizione; 4-32. momenti della gara: il dettaglio delle fotografie è in corso di scrittura. 6. Il sindaco Carlo Fossati commenta con l'allenatore nazionale Luciano Malovini lo svolgimento della gara; 7. dettaglio della complessa attrezzatura di un arco Compound; 8. conteggio dei punti; 9. da sinistra: Riccardo Corelli, Giuseppe "Geppo" Guttuso e Chiara Navigante; 10. Christian Deligant contro Maura Frigeri; 11. Riccardo Corelli "in trazione"; 12-14. Christian Deligant, Chiara Navigante e Riccardo Corelli; 15. vista d'infilata degli "Olimpici", Mauro Nespoli in primo piano; 16-19. sequenza di tiro di Chiara Navigante (alle cui spalle c' Maura Frigeri); 20-22. ancora Deligant e Corelli; 23. la rosa dei fori sui bersagli indica la precisione dei tiri, mentre sul bersaglio di destra si vede l'arrivo di una freccia; 24-26. momenti degli spareggi finali; 27. i quattro finalisti "Compound"; 28. i quattro finalisti "Olimpici"; 29-32. foto di gruppo degli atleti partecipanti.