Lotte civili di Edmondo De Amicis
G. [Giuseppe] Nerbini Editore, Firenze, 1900-1901 (forse terza edizione; prima e seconda sarebbero del 1899).
320 pp, costituite da 40 dispense settimanali da 8 pagine, vendute ciascuna a centesimi 5, rilegate in volume cm 12,5x18,7x3,5
Dal 1901 (dispensa n. 29) si aggiunge l'indicazione "Collana Romantica Sociale".

Volume accessibile in Fondazione

 

Indice
  • Prefazione
  • Racconto
  • Il bacillo della guerra
  • Agli studenti
  • Come si diventa socialisti
  • Frammento
  • A una signora
  • Dialogo
  • Racconto
  • Primo Maggio
  • Ai fanciulli
  • Canaglia
  • Felice Cavallotti
  • Un Comitato elettorale socialista
  • Amor di patria
  • Discordie in famiglia
  • Lavoratori alle urne
  • L'eguaglianza nel socialismo
  • Filippo Turati al tribunale di guerra
  • Gli avversari del socialismo
  • Compagni
  • Obiezioni al socialismo
  • Il partito socialista
  • L'imbecillitÓ progressiva della borghesia
  • Fratello e sorella
  • In tua memoria, figlio mio
  • Fidanzata borghese e fidanzato socialista
  • Ulisse Barbieri
  • Fra padre e figlio
  • Verso l'avvenire
  • Fra socialista ed anarchico