José Cabrero ARNAL1909-1982
Nasce a Barcellona (Spagna) nel 1909. Catalano di nascita, figlio di contadini, appassionato disegnator fin da bambino, esordisce nel 1930 su KKO e su Pocholo, dove pubblica "La guerra de los insectos" e le brevi avventure del cane Top, che anticipa Pif.
Nel 1939, dopo la vittoria delle truppe franchiste, abbandona la Spagna per la Francia, dove è trasferito in un campo profughi per poi essere internato per alcuni anni a Mathausen.
Liberato nel 1945, giunge a Parigi e lavora in pubblicità. Crea per il quotidiano comunista L'Humanité il suo personaggio più famoso, il cane Pif, che sette anni dopo porterà anche sulle pagine del settimanale per ragazzi Vaillant e che in seguito sarà realizzato anche da numerosi altri autori.
Da sempre specializzato in animali antropomorfi, dà vita a numerosi altri personaggi, tra i quali possiamo ricordare almeno Placid et Muzo, Hercule, Nouche et Nigo e Roudoudou (che sarà il protagonista di un'omonima rivista per piccolissimi).
Muore ad Antibes (Francia) il 7 settembre 1982.
  • "La fabuleuse histoire de Pif". Pif Parade comique hors série, novembre 1979.