Marcel GOTLIEB (Gotlib)1934
Nasce a Parigi (Francia) il 14 luglio 1934. Allievo di Georges Pichard alla Scuola di arti applicate, esordisce nel mondo del fumetto facendo il letterista per l'agenzia Opera Mundi dal 1954 al 1959. In seguito disegna album da colorare per bambini e nel 1962 entra al settimanale Vaillant, creando numerosi personaggi tra i quali emerge il flemmatico cagnone Gai-Luron. Tre anni dopo approda a Pilote, dando vita ai popolarissimi Dingodossiers, una divertente serie senza personaggi fissi, un po' alla Mad, scritta da Goscinny, cui segue l'altrettanto fortunata Rubrique-à-brac, piena di gag un po' folli.
Nel 1972 fonda, con Claire Bretécher, Mandryka e altri autori, L'echo des savanes, scatenandosi nella realizzazione di storie che affrontano argomenti proibiti come l'incesto e il suicidio. Contemporaneamente dà vita, insieme a Jacques Lob, sulle pagine di Pilote, a Superdupont, quintessenza del francese al cento per cento, che tre anni dopo approda su Fluide Glacial, una testata fondata nel 1975 dallo stesso Gotlib, che scrive testi per vari disegnatori. Dieci anni più tardi riprende Gai-Luron, abbandonando le altre collaborazioni e dedicandosi soprattutto alla gestione della sua rivista e alla scoperta di nuovi autori.