Etienne Marie Lucien LE RALLIC1891-1968
Nasce ad Angers (Maine-et-Loire, Francia) il 23 maggio 1891. Ancora ragazzo si trasferisce da solo a Parigi e comincia prestissimo, nei primi anni Dieci, a collaborare con Le rire, Le sourire e altre testate umoristiche.
Iniziato il servizio militare nel 1912, deve restare in divisa per la guerra che scoppia nel 1914. Collabora con il periodico La baïonette e nel 1919 una ragazza conosciuta nella sede del giornale diventa sua moglie.
Collabora con diverse testate, da Fillette a Midinette e, nel 1921, a Petit echo de la mode (poi Montsouris). Disegna per dieci anni per Rustica, "revue universelle de la campagne", e per vent'anni collabora con Lisette (firmando talvolta con il cognome della madre, Levesque, persa giovanissimo).
Lavora anche per Pierrot e Guignol, nonché per Le petit Vingtième a fianco di Hergé.
Nel 1930 realizza eccellenti illustrazioni per le edizioni Gordinne, mentre per Offenstadt illustra, oltre a Fillette, anche L'epatant, Lili, L'intrepide e altre testate.
Collabora con Coeurs vaillants e Ames vaillantes (dell'Unione delle opere cattoliche, poi Fleurus) e con La semaine de Suzette (Gautier-Languereau). Dopo varie vicissitudini (nel 1933 perde un occhio a seguito di una caduta da cavallo ed è costretto a una lunga inattività) nel 1935 pubblica per le edizioni Gordinne "Flic et Piaff", il suo primo albo, in collaborazione con Marijac.
 
PAGINA IN PREPARAZIONE
 
Dopo una lunga malattia si spegne a Sorel Moussel (Eure-et-Loir, Francia) il 3 novembre 1968.
  • Sito dedicato a Etienne Le Rallic, in francese, ricchissimo di informazioni: lerallic.free.fr