Juan ZANOTTO1935-2005
Nasce a Cucelio (Torino) il 26 settembre 1935. Si trasferisce in Argentina con la famiglia a tredici anni, nel 1948, e lì frequenta la Escuela norteamericana de arte (la futura Escuela panamericana de arte).
Nel 1953 è assunto dalla Editorial Codex per rimontare storie di altri autori, ma già l'anno dopo inizia a disegnare fumetti avventurosi, soprattutto western, e disegna le sue prime storie per Tatin ed El Fantasma. Nel 1955, su testi di Alfredo Grassi, crea Ric de la Frontera, e l'anno dopo firmano l'avventurosa serie de El mundo del hombre rojo (leggende degli indiani del Nordamerica).
Dal 1958 lavora anche per l'inglese Fleetway.
Nel 1965 è assunto dalla Editorial Codex con la qualifica di direttore artistico e realizza in prima persona alcune copertine e illustrazioni.
Nal 1974 si trasferisce alla direzione artistica delle Ediciones Record, dove contribuisce anche alla formazione delle nuove leve di autori. Realizza con Ray Collins il preistorico Henga (Yor in Italia) su testi suoi e di Diego Navarro, il western Wakantanka su testi di Héctor G. Oesterheld, i fantascientifici Barbara e Nueva York Año Cero (nel 1984 per la EPC di Roma) entrambi scritti da Ricardo Barreiro, Cronicas del Tiempo Medio su testi di Emilio Balcarce e "Penitenciario" su testi di Barreiro.
Negli Stati Uniti la Eclipse Comics pubblica Nueva York Año Cero e Cronicas del Tiempo Medio alla fine degli anni Ottanta; nel 1991 l'autore realizza la graphic novel Warman per la Marvel.
Ancora in piena attività, deve sottoporsi a un delicato intervento al cuore dopo un ricovero urgente; il fisico indebolito non supera la crisi e il maestro muore in clinica alle 7 di mattina del 13 aprile 2005 a Buenos Aires (Argentina).

Juan Zanotto, maestro dei maestri
di Andrés Accorsi
Juan Zanotto, l'uomo dietro l'artista
di Melina Gatto
  • Umberto Volpini. "Intervista al popolare autore italo-argentino: Juan Zanotto, quello di Yor!" in WOW n. 24 (gennaio 1979). Copertina di Zanotto.