CAPTAIN AMERICA (Capitan America)Stati Uniti, 1941 / avventura / ts: Joe Simon; ds: Jack Kirby; et al.
Al gracile Steve Rogers, scartato alla visita di leva, viene proposto di sottoporsi a un esperimento scientifico: assumere una sostanza segreta che potrebbe trasformarlo in un fascio di muscoli. Siamo nel marzo 1941, mezzo mondo Ŕ giÓ in guerra, ed egli accetta senza esitazione. L'esperimento riesce ed egli pu˛ finalmente arruolarsi: con un costume dai colori nazionali e uno scudo a stelle e strisce, assume l'identitÓ di Captain America e mette i propri poteri al servizio della libertÓ e della democrazia.
Le storie di questa "leggenda vivente", scritte da Joe Simon e disegnate da Jack "King" Kirby, incontrano l'immediato favore dei lettori e si distinguono subito per una duplice originalitÓ: l'attacco ai nazisti, combattuti apertamente ancor prima dell'entrata in guerra degli Stati Uniti, e un grado di violenza ancora sconosciuto nei fumetti. Al suo fianco, nel ruolo di spalla, troviamo il giovane Bucky Barnes, che indossa un costume simile.
Sopraggiunta la pace, questo simbolo ormai anacronistico di un periodo da superare perde di interesse e viene soppresso nel 1950.
Riesumato nel 1964 dallo stesso Kirby e dallo sceneggiatore Stan Lee, viene presentato come un nevrotico che, dopo essere stato ibernato in un blocco di ghiaccio artico dalla fine della guerra, ha difficoltÓ a reinserirsi in un mondo che non Ŕ pi¨ il suo. Nelle nuove storie si alternano le migliori firme della Marvel, come James Steranko, Gil Kane, Roy Thomas, Frank Robbins, Sal Buscema, John Byrne.

 

MEDIA Il personaggio arriva sugli schermi tre volte: nel 1944 in un serial a episodi della Republic, nel 1978 in un film per la televisione e ancora nel 1990.