POGO Stati Uniti, 1943 / umorismo, animali, satira / di Walt Kelly
Ambientata nella palude di Okefenokee, un vero e proprio microcosmo nel quale l'uomo non compare mai, questa serie non ha un solo mattatore e lo stesso Pogo, un opossum saggio e tollerante circondato da vari eccentrici personaggi, è più un testimone che un protagonista assoluto.
Dopo aver fatto parte per un certo tempo dell'équipe Disney, nel 1943 Walter Kelly aveva creato una serie incentrata sul bambino Bumbazine e su Albert, un simpatico alligatore fanfarone. In seguito, convintosi che gli animali fossero un soggetto più stimolante e divertente da disegnare, l'autore aveva eliminato il bambino, dando spazio a personaggi come l'opossum Pogo, il saccente gufo Howland Owl, il vanesio segugio Beauregard, il tartarugo Churchy La Femme e il porcospino pessimista e brontolone Porky Pine. All'inizio soltanto umoristica, questa serie è andata sempre più impegnandosi negli anni Sessanta sino a essere considerata, soprattutto durante le presidenze Johnson e Nixon, un'indiretta cartina tornasole della realtà politica statunitense.

Testate del CATALOGO DEL FUMETTO ITALIANO:
LINUS