Emilio TREVES1861-1938
Nasce a Trieste (Italia, allora sotto l'Impero austroungarico) nel 1834. Seguace di Giuseppe Garibaldi, nel 1857 deve rifugiarsi a Parigi, dove conosce la vasta e affascinante produzione editoriale della capitale francese.
Rientrato in Italia, nel 1861 fonda la Casa editrice Treves, che pubblicherà numerosi periodici (per esempio L'illustrazione italiana) e varie collane di libri, diventando una delle principali aziende editoriali italiane. Dal 1874 si occupa principalmente della direzione letteraria e artistica, lasciando al fratello Giuseppe gli aspetti gestionali e amministrativi.
Nel 1933 unisce la casa editrice alla Bestetti-Tumminelli e all'Istituto Treccani.
Muore a Milano (Italia) nel 1938.
La casa editrice viene acquistata dall'editore Aldo Garzanti.
  •