Bruno CANNUCCIARI1964
Nasce a Roma (Italia) il 4 dicembre 1964. Esordisce giovanissimo sul mensile Comic Art riprendendo il personaggio di Yellow Kid in una storia un po' folle e piena di colpi di scena. In seguito realizza, sulla stessa rivista, Franco&Bruno, storie sul mondo dei fumetti visto dietro le quinte, ritraendo nei due protagonisti se stesso e l'autore dei testi, il critico Franco Fossati.
Assunto nel novembre 1986 dal neonato quotidiano economico Italia oggi come vignettista e illustratore, dirada per qualche tempo la produzione fumettistica ma perfeziona la sua tecnica. Alla fine del 1988 dà vita, sulle pagine del mensile Lupo Alberto, a Winny, un ragazzo dalla fantasia catenata, dedicandosi poi prevalentemente alla realizzazione di Lupo Alberto, il personaggio creato da Silver, per il quale scrive e disegna storie e illustra copertine e merchandising d'ogni tipo. Sempre da Silver, a metà degli anni Novanta, riceve l'incarico prestigioso di occuparsi delle tavole autoconclusive di Lupo Alberto, attività che prosegue tutt'ora firmandone diverse centinaia. Nel frattempo illustra libri d'inglese e di cucina, manuali per Speak-Up e vademecum per il Comune di Rozzano, e vince nel 2002 un premio della critica (vedi) di Amnesty International con il suo gruppo musicale, i Monzòn.
Aggiornamento: novembre 2003.