Guido SILVESTRI (Silver)1954
Nasce a Modena (Italia) il 28 dicembre 1954. Esordisce giovanissimo nello studio di Bonvi, dove collabora tra l'altro alla realizzazione di Cattivik, di Nick Carter e di Capitan Posapiano. Nel 1973 dà vita a Lupo Alberto per il tabloid Undercomics progettato da Bonvi per la Dardo, ma il personaggio non può essere pubblicato: la testata non andrà mai oltre il numero zero (con altri ottimi personaggi ma senza il lupo), quindi l'esordio avviene sul Corriere dei ragazzi e sarà pubblicato successivamente anche da Eureka dell'editore Andrea Corno.
Nel 1978 è vignettista del quotidiano L'Occhio, diretto da Maurizio Costanzo; nel 1983 dirige, per circa un anno, Eureka insieme ad Alfredo Castelli.
Alla fine degli anni Ottanta diventa comproprietario e coeditore di Lupo Alberto mensile. La produzione dell'autore si concentra su questo personaggio e su Cattivik. Soprattutto il lupo aumenta grandemente la sua popolarità ed è anche importante testimonial di campagne di alto valore sociale.
Alla fine del 1991, nell'ambito della 3° campagna di prevenzione dal virus HIV, il Ministero della sanità commissiona all'agenzia SCR Associati un opuscolo informativo-educativo rivolto ai giovani; nasce così "Come ti frego il virus!" (testi di Vincenzo Perrone e illustrazioni di Silver), diffuso come allegato al periodico giovanile Tutto e, tempo dopo, distribuito nelle scuole. Un'operazione, quest'ultima, censurata e inizialmente bloccata dallo stesso ministro all'educazione, con il risultato di dare ancora maggiore risalto all'operazione di divulgazione.


PAGINA IN AGGIORNAMENTO
  •