Bob DE MOOR1925-1992
Nasce ad Anversa (Belgio) il 20 dicembre 1925. Lavora sin dal 1943 in uno studio di disegni animati e nel 1945 crea sul Kleine Zondagsvriend il suo primo personaggio, Bart, de scheepsjongen. Altri ne seguono, e nel 1947 fonda lo studio Artec per produrre di più e riuscire a rispettare le varie consegne.
Nel 1952 entra a far parte dello studio di Hergé, dove assume via via importanti incarichi e si dedica all'inchiostrazione di Tintin trascurando il proprio lavoro di autore anche se nel 1972 riprende Monsieur Barelli, una specie di stravagante Tintin adulto che lui stesso aveva creato nel 1950, e nel 1977 il realistico Cori le Moussaillon, la cui prima avventura era stata pubblicata nel 1951.
Alla fine degli anni Ottanta termina l'ultimo episodio di Blake et Mortimer (rimasto incompiuto per i problemi di salute e poi la morte di Jacobs); in Italia viene pubblicato su Comic Art.
Anche il figlio di Bob, Johann, si dedica ai fumetti riprendendo tra l'altro in una lunga serie di tavole autoconclusive Quick et Flupke, due ragazzini creati da Hergé nel 1930.
Bob De Moor muore a Uccle il 26 agosto 1992.