BIG BEN BOLTStati Uniti, 1950 / avventura, pugilato / Elliot Caplin e John Cullen Murphy; poi Carlos Garzon, Gray Morrow
Campione mondiale dei pesi massimi (titolo che perderà e vincerà più volte), Ben Bolt, noto come Big Ben Bolt, è un duro dal cuore tenero che vive a Boston insieme agli zii. Le sue avventure si svolgono spesso lontano dal ring, un'ambientazione evidentemente troppo limitata, dato che sarebbe impensabile che continuasse solo a fare a pugni, una striscia dopo l'altra, sotto gli occhi vigili di Spider Haines, il suo manager. Sia che si tratti di aiutare donne indifese, ragazzi traviati dalle cattive amicizie o uomini che si sono cacciati in qualche guaio, lui non si tira certo indietro ed è sempre pronto a menar le mani. Ma ci sa fare anche con la testa, come del resto ha avuto modo di dimostrare in numerose occasioni.
Nato sulla scia del successo ottenuto da un altro pugile dei fumetti, Joe Palooka, questo personaggio è disegnato da Cullen Murphy (scelto dal King Features Syndicate grazie a numerosi disegni sul mondo della boxe eseguiti qualche anno prima per la rivista Collier's) sino al 1970, quando abbandona la serie per dedicarsi a Prince Valiant. Big Ben Bolt verrà allora affidato prima a Carlos Garzon, poi a Gray Morrow, fino alla chiusura della serie, nel 1978.