PRINCE VALIANT in the days of King ArthurStati Uniti / avventura / Harold R. Foster; John Cullen-Murphy

Figlio del re di Thule in esilio, il giovane Valiant cresce nella fredda terra dei Britanni. La sua lotta con un gigantesco serpente marino introduce subito quel misto di storia e leggenda che rimarrà una costante di questa splendida saga, ambientata ai tempi di re Artù, in un periodo più fantastico che storico, popolato di maghi, cavalieri e misteriose regine.
Le storie sono "in progress", cioè il tempo trascorre anche per i vari personaggi che crescono, maturano e invecchiano, sia pure lentamente.
Coraggioso e sorretto da saldi ideali di giustizia, il giovane principe cresce fino a diventare uno dei cavalieri della Tavola rotonda, si erge a paladino dei poveri e dei deboli, partecipa alle guerre contro i Sassoni e gli Unni.
Nelle prime avventure non manca la componente romantica amorosa, che si conclude quando Valiant sposa la principessa Aleta, ha il primo figlio (Arn, che seguirà le orme paterne) e successivamente altri tre. Continuano comunque mille avventure con sfondi ora reali e ora mitici, dalle Crociate per il Santo Sepolcro a vicende alla Robin Hood o ad esplorazioni per mare che lo portano addirittura in America.

 

Creata nel 1937 dallo statunitense Hal Foster (già autore del primo Tarzan a fumetti), la lunghissima saga è realizzata con uno stile eccezionale, difficilmente eguagliabile, e non utilizza le nuvolette ma lunghe didascalie sotto le superbe immagini, frutto anche di un notevole lavoro di ricerca storica.
Dopo aver realizzato oltre 1.700 tavole, traendone anche un romanzo, nel 1971 Foster affida la realizzazione della serie a John Cullen Murphy, che la continuerà per oltre trent'anni abbandonando per questo un suo personaggio di successo, il pugile Big Ben Bolt.

 

MEDIA Le avventure di Valiant sono portate sullo schermo nel 1954 in un film in Cinemascope e Technicolor, intitolato in Italia "Il principe coraggioso", prodotto dalla 20th Century Fox e diretto da Henry Hathaway con un cast di prestigio: Robert Wagner (Valentino), Janet Leigh (Atleta), James Mason, Sterling Hayden e il campione italiano di pugilato Primo Carnera.