GIM TOROItalia, 1946 / avventura / Andrea Lavezzolo ed Edgardo Dell'Acqua; et al.
Nasce con le sembianze dell'attore statunitense Tyrone Power, assai popolare in Italia, e un paio di sottili baffetti che perderà di colpo e definitivamente nella quarta avventura, nel pieno di un'azione. Gim Toro è un italo-americano muscoloso e leale, protagonista di avventure intricate e avvincenti che iniziano nella nat́a San Francisco con una lunga lotta contro la misteriosa Hong del Dragone, una potentissima associazione a delinquere internazionale che ha creato addirittura una città sotterranea. Aiutato da due simpatici amici, il greco Bourianakis e lo smilzo e astuto Kid, riuscirà a sgominarla dopo numerose avventure che si svolgono in giro per il mondo. Tra gli avversari che deve affrontare in questo periodo c'è anche l'affascinante Vipera Bionda, al secolo Lilyth Howard, che in seguito diventerà sua moglie.
Il successo di questo personaggio è immediato (tanto che dall'inizio del 1947 alla serie principale vengono affiancati i Gimtorissimo, albi di grandi dimensioni con avventure complete scritte sempre da Lavezzolo e realizzate da Antonio Canale, Carlo Cossio e altri) e dura sino al 1950. Nel gennaio del 1951 Gim Toro venne definitivamente soppresso, anche se restò nelle edicole ancora a lungo grazie a numerose ristampe.