KEN PARKERItalia, 1977 / Giancarlo Berardi (t) e Ivo Milazzo (d)
Ken Parker un trapper che ha trascorso la maggior parte della sua vita nei boschi a contatto con la natura e gli animali. Per un certo periodo ha fatto la guida per l'esercito, andandosene dopo aver visto che i soldati si macchiavano di delitti che lui non poteva condividere. Le sue vicende sono raccontate a partire dal 29 dicembre 1868, e in ogni episodio attore e spettatore con ruoli diversi, ora sceriffo ora scrittore o cowboy, ma soprattutto un cacciatore che usa il suo fucile un vecchio Kentucky ad avancarica e con un solo colpo in canna solo per difendersi e non per offendere, anche se vive in un'epoca in cui la violenza all'ordine del giorno e vige la legge del pi forte. Non un eroe tutto d'un pezzo, ma una persona normale che affronta gli eventi con dubbi e contraddizioni, e che prende coscienza delle situazioni man mano che le vive, incamerando esperienza.
Creato nel 1977 da Giancarlo Berardi e dal disegnatore Ivo Milazzo, molto curato nella costruzione e nell'ambientazione delle storie oltre che nella psicologia dei personaggi, viene pubblicato in una prima serie di 59 volumetti dall'editore Bonelli (alla realizzazione si alternano a Milazzo diversi disegnatori, tra i quali Giancarlo Alessandrini, Carlo Ambrosiani, Sergio Tarquinio e Giorgio Trevisan), poi appare in riviste diverse con episodi isolati, riprende in Ken Parker Magazine per 36 numeri e, dal 2003, dopo una lunga assenza, viene riproposto in una riedizione cronologica integrale dalla Panini Comics.