Sergio TARQUINIO1925
Nasce a Cremona (Italia) il 13 ottobre 1925. Debutta nel fumetto nel 1947 disegnando, su testi di Cesare Solini, il western "Luna d'argento" pubblicato dal settimanale La vispa Teresa. In seguito collabora con Rinaldo Dami (Roy D'Amy) alla realizzazione delle avventure di Blek e Gionni, pubblicate dalla Dardo. Dal 1948 al 1952 si trasferisce in Argentina, dove collabora insieme a Hugo Pratt, Mario Faustinelli, Alberto Ongaro e Ivo Pavone, a "Misterix" e ad altre testate locali. Tornato in Italia, disegna Marussia, Ray Fox e Condor Gek per la Dardo, collaborando saltuariamente anche con il settimanale a fumetti cattolico Vittorioso e le case di produzione britanniche Fleetway e Amalgamated Press.
Alla fine degli anni Cinquanta incomincia a collaborare con l'editrice Araldo, futura Sergio Bonelli Editore, disegnando soprattutto le avventure del Giudice Bean su testi di Guido Nolitta e Giubba Rossa su testi di Gianluigi Bonelli. Dopo aver disegnato alcune storie di Superman e di Batman per la Mondadori e una lunga saga di pirati per il Corriere dei piccoli, entra nello staff dei disegnatori della Storia del West e successivamente in quello di Ken Parker, due collane bonelliane. In seguito collabora con Il Giornalino, occupandosi soprattutto di serie western come "Fra due bandiere" e "Nuove frontiere".