Ugo Eugenio PRAT (Hugo Pratt)1927-1995
Nasce a Rimini (Italia) il 15 giugno 1927. Nel 1937 il padre si trasferisce in Etiopia con tutta la famiglia, e Hugo rientrerÓ in Italia nel 1942, stabilendosi a Venezia. Alla fine della guerra esordisce nel mondo del fumetto disegnando l'Asso di picche, un eroe mascherato dall'aderente costume giallo pubblicato sull'omonima testata, e della mitica éqipe fanno parte anche Alberto Ongaro, Mario Faustinelli e Dino Battaglia. Dopo la chiusura dell'Asso di picche lavora per il Sud America e nel 1950 gli viene proposto dalla Editorial Abril di trasferirsi a Buenos Aires, insieme a Ongaro e Faustinelli (successivamente li raggiungerà anche Ivo Pavone), passando successivamente alla Editorial Frontera.
In Argentina continua Junglemen, iniziata sull'Asso di picche, con sceneggiature di Ongaro, e dà vita, quasi tempre su testi di Héctor G. Oesterheld, a numerosi personaggi di successo, da Sargento Kirk (Sgt. Kirk) nel 1952, al corrispondente di guerra Ernie Pike nel 1957, a Ticonderoga.
Il 12 marzo 1953 si sposa con Maria Wögerer, una ragazza viennese di 19 anni; il matrimonio sarÓ dichiarato sciolto nel 1973.
Dopo una breve parentesi in Gran Bretagna (fine anni Cinquanta) e nel West Virginia, torna in Argentina nel 1959 e dà vita sulle pagine di Supertotem ad Ann y Dan (Anna della giungla), una serie ambientata in Africa.
Nel 1961 si trasferisce in Brasile, dove collabora con Enrique Lipszyc alla creazione della Escuela panamericana de arte; alterna l'insegnamento a escursioni avventurose in Amazzonia, Mato Grosso eccetera.
Dopo un'altra breve sosta argentina (da segnalare almeno lo splendido Wheeling), torna in Italia negli anni Sessanta e inizia a collaborare al Corriere dei piccoli.
Pratt nel Corriere dei piccoli
Le avventure di Billy James (di Billy Danning, Hugo Pratt) 45/62-24/63
Anna della giungla 19/63-47/63, 15/64-24/64, 8/66-18/66
L'Odissea (ts: F. Basaglia) 43/63-????
L'Ombra (ts: Alberto Ongaro) 26/64-43/65; + suppl.
Il ragazzo rapito (ts: Mungo Graham Alcesti da R.L. Stevenson) 29/67-40/67; + cop 29/67
Le avventure di Fanfulla (ts: Piero Selva [Mino Milani]) 41/67-8/68; + cop 47/67
Corto Maltese
1. Una ballata del mare salato 23/71-31/71
2. Una ballata del mare salato, 2░ ep. 33/71-39/71
3. Il segreto dei Bantam 43/71-46/71
4. I cangaceiros 50/71-51/71
Qui pubblica tra l'altro Anna della giungla e, su testi di Ongaro, L'Ombra, un simpatico eroe mascherato per ragazzi che ricorda il vecchio Asso di Picche. Realizza anche diverse riduzioni di capolavori della letteratura come L'isola del tesoro e Il ragazzo rapito.
Nella seconda metà del 1967 esce a Genova Sgt Kirk, una rivista mensile di storie avventurose dell'editore Florenzo Ivaldi che dedica molto spazio ai suoi fumetti e dove appare per la prima volta "Una ballata del Mare Salato", una saga gremita di personaggi, tutti di ottimo livello, tra i quali spicca Corto Maltese, eroe romantico alla Conrad, che diventerà protagonista di una lunga serie di avventure e darà all'autore una meritata fama internazionale.
Tra le cose realizzate in seguito dobbiamo ricordare almeno Jesuita Joe, gli Scorpioni del deserto, la conclusione di Wheeling e la sceneggiatura di due storie realizzate da Milo Manara: "Tutto ricominciò con un'estate indiana" e "Il gaucho".
Collabora con la Cepim (Bonelli) realizzando ben 4 volumi della prestigiosa collana Un uomo un'avventura (tra il 1976 e il 1980).
Muore a Losanna (Svizzera) il 20 agosto 1995.