QUADRATINOItalia, 1910 / umorismo / Antonio Rubino
Quadratino appare in forma di "fumetto" (serie di vignettone rettangolari accompagnate da didascalie in rima) nel Corriere dei piccoli n. 32 del 7 agosto 1910. Ma già nel n. 8 del 1909 era apparso in una poesiola-racconto in rima di Franco Bianchi (futuro direttore della testata dal 1931 al 1944), con le illustrazoni dallo stesso Rubino: "La tragica istoria del triangolo e del quadrato". In essa appariva già una mamma Ipotenusa, attribuita al monellissimo bambino triangolo, e il bambino quadrato sembrava soddisfatto della smussatura ai suoi angoli. [cliccare sull'illustrazione a destra]
Un anno e mezzo più tardi Rubino propone ai suoi lettori la serie di storie di Quadratino con un impianto strutturale più organizzato e seriale.
Il protagonista è appunto il bambino dalla testa quadrata, figlio di mamma Geometria. In ogni avventura combina qualche marachella che finisce per modificargli la forma del capo. Sarà quindi la madre, o nonna Matematica oppure zia Algebra, che pazientemente gli ridaranno la forma originaria lavorando di squadra e compasso.
Verrà pubblicato fino al n. 4 dell'anno seguente, e rimarrà tra i personaggi più famosi dei tanti creati dall'autore ligure.


Testate del CATALOGO DEL FUMETTO ITALIANO:
CORRIERE DEI PICCOLI