CATALOGO DEL FUMETTO ITALIANO
 

LA PICCOLA ITALIANA

11927-19281 a ...
21928-19291 a ...
31929-19301 a ...
41930-19311 a ...
51931-19321 a ...
61932-19331 a ...
71933-19341 a ...
81934-19351 a ...
91935-19361 a ...
101936-19371 a ...
111937-19381 a 43?
121938-19391 a 42
131939-19401 a 52
141940-19411 a 18

[prima serie]

settimanale illustrato di guida e di coltura per le giovanette italiane
ed.: Ente Autonomo Stampa, via S. Antonio 3, Milano; La piccola italiana, via Adua 8 / via Santa Tecla 4 [dal n. 11 dell'8 gen 1939], Milano
dir. resp.: Angelo Tortoreto
settimanale [quindicinale] cm 22x32 16 pp bn, poi 2c, autocop non cucito, c. 30
13 annate, dall'anno 1° (ottobre 1927-settembre 1928) all'anno 13° (1940)
ds: Domenico Natoli et al.

 


a.1 n.1, 2 marzo 1941
1419411[19] a 53
151941-19421 a 52
161942-19431 a 35

[seconda serie]

settimanale della Gioventł Italiana del Littorio
ed.: API, Anonima Periodici Italiani [Mondadori] (redaz. e amm.: piazza Adriana 5, Roma)
dir.: Orfeo Sellani [comandante della GIL]
dir. resp.: Eros Belloni
settimanale cm 26x37 16 pp 4c/bn autocop c. 50
inizia ricominciando la numerazione degli anni da 1, poi riallaccia i 13 anni gią pubblicati
3 annate, dal n. 1°[14°]/1 (2 marzo 1941) al n. 16°/35 (27 giugno 1943)
ds: Enrico De Seta, Ennio Zedda et al.
con La piccola italiana (di Ennio Zedda; il personaggio era nato nel 1938 sulle pagine del Balilla), Mariolina e Spartivento (di Raoul Verdini), Mago Bamba e Cuorcontento (di Enrico De Seta)
Nel 1942 e nel 1943 segue il calendario fascista (con decorrenza dal 28 ottobre [1922], data della "marcia su Roma").

 

vedi anche Il Balilla
CATALOGO DEL FUMETTO ITALIANO