Giovanni GANDINI1929-2006
Nasce a Milano (Italia) il 14 ottobre 1929. Nei primi anni Sessanta, mentre lavora per la casa editrice musicale Ricordi, concepisce la casa editrice Milano Libri, con lo stesso nome della libreria gestita dalla moglie Anna Maria Gregorietti (con Laura Lepetit e Vanna Vettori) nella centralissima via Verdi (a lato del Teatro alla Scala).
Così nel 1963 esce il primo volume italiano dei Peanuts, il cartonato "Arriva Charlie Brown!", seguito nel 1964 da "Povero Charlie Brown" e "Il terzo libro di Charlie Brown".
Nell'aprile 1965 fonda il mensile Linus, la prima rivista di fumetti del mondo, nell'elegante veste grafica concepita da Salvatore Gregorietti (fratello di Anna Maria), che lo assisterà anche per le altre realizzazioni editoriali.
A fianco dei libri si aggiungono altre testate, anche di breve vita ma di alto profilo qualitativo e valore sperimentale, dai supplementi Linus e speciali come Alì Babà, fino a Ubu e a Indice (un raffinato notiziario della libreria).
Nel pieno del successo editoriale e, forse, a causa di questo, cede la testata Linus alla casa editrice Rizzoli (la direzione passerà a Oreste del Buono).
Nel 1973 pubblica quattro numeri del Giornalone, un giornale a fumetti e giochi di grande formato "per i bambini di tutte le età", assolutamente sperimentale.
 
 
PAGINA IN AGGIORNAMENTO
 
 
Muore a Milano (Italia) il 18 febbraio 2006.
  • Ricordo di Giovanni Gandini stilato, alla sua morte, da Ferruccio Alessandri: "Giovanni Gandini, un amico"