THE SPIRIT Stati Uniti 1940 / avventura / di Will Eisner
PAGINA IN LAVORAZIONE

Il criminologo Denny Colt, mentre insegue il classico scienziato pazzo, viene coinvolto in un'esplosione e creduto morto. Decide di approfittare dell'occasione per continuare a combattere la malavita indossando una mascherina e fingendo di essere il fantasma di se stesso, per incutere maggiore timore. Vive dunque nascosto nel cimitero di Wilwood e collabora con il suo vecchio amico commissario Dolan, la cui figlia Ellen, piuttosto gradevole, è attratta dal baldo giustiziere.

Il personaggio viene creato da Will Eisner e pubblicato dal 2 giugno 1940 nel Weekly Comic Book, un supplemento domenicale di otto pagine a colori per quotidiani. La produzione settimanale di Eisner continua con fino al 1942, quando l'autore è chiamato alle armi e cede il personaggio ad altri (come Jack Kirby e Joe Simon), riprendendolo nel 1946 fino al 645 episodio del 5 ottobre 1952 ("Outer Space", disegnato da Wally Wood).
Oltre a questa lunga serie di brevi avventure di 7-8 pagine, viene prodotta anche una serie a strisce per i quotidiani.
Alla fine degli anni Sessanta si cominciano a riproporre le vecchie avventure, prima in pubblicazioni amatoriali, poi in un periodico della Warren e in albi in diversi Paesi. In Italia la maggior parte delle storie viene proposta in quel periodo dal mensile Eureka.
Vengono anche realizzate nuove storie, mentre l'attenzione si concentra sempre di più su Eisner, ormai considerato uno dei grandi maestri del Fumetto mondiale.
 
MEDIA
Nel 1987 viene realizzato il film per la televisione "The Spirit", un adattamento dignitoso alla cui realizzazione però Eisner non partecipa direttamente.
Per Natale del 2008 esce nelle sale statunitensi la nuova versione cinematografica "The Spirit" scritta e diretta da Frank Miller.

Testate del CATALOGO DEL FUMETTO ITALIANO:
vedi EUREKA, LINUS, ALTERLINUS, COMIC ART, LANCIOSTORY