Roberto RENZI (Rore)1923-2018
Nasce a Codorago (Como, Italia) il 10 febbraio 1923. A diciannove anni, nel 1942, comincia a sceneggiare fumetti. Nel giro di pochi anni crea diversi personaggi, alcuni più effimeri, altri durati moltissimi anni: Akim, Giungla Bill, Zan della jungla, Coyote, Tiramolla.
Di Akim, dopo avere creato il personaggio nel 1950, scrive le avventure (disegnate da Augusto Pedrazza) per oltre vent'anni, pubblicando con continuità soprattutto in Francia, fino alla morte del disegnatore.
Inventa Tiramolla per le edizioni Alpe nel 1952, illustrato inizialmente da Giorgio Rebuffi poi da Umberto Manfrin [Manberto], e lo caratterizza scrivendone diverse avventure.
Collabora nel 1953 con La vispa Teresa, scrivendo "La principessa Pellegatto" per Franco Bignotti e "Clara e il leone" per Franco Paludetti.
Per il settimanale Topolino scrive sette storie.
La sua attività principale, fin dagli anni Cinquanta è tuttavia quella giornalistica, dalla gavetta fatta come reporter di quotidiano a un'attività professionale più matura, sempre in ambito milanese, al punto da essere per diverso tempo direttore del Circolo della Stampa della metropoli lombarda.
Nel 2000 ha l'idea di riunire alcuni autori e operatori del fumetto, per una cena nella cornice del prestigioso ristorante del Circolo, ed durante quel simposio che si costituisce il primo nucleo di una Accademia del fumetto.
Nel 2007 tra i soci fondatori della Fondazione Franco Fossati.
Partecipa attivamente al difficile percorso che conduce alla nascita a Milano, nel 2011, di WOW Spazio Fumetto, "museo del fumetto, dell'illustrazione e dell'immagine animata".
Muore a 95 anni a Milano (Italia) il 23 ottobre 2018.