Dino PROVENZAL1877-1972
Nasce a Livorno (Italia) nel 1877. Letterato, professore, scrittore versatile e umorista garbato, comincia a pubblicare per l'editore Cappelli fin dal 1900, a ventitré anni.
Collabora con Il giornalino della domenica di Vamba e con il Corriere dei piccoli diretto da Silvio Spaventa Filippi, e manterrà sempre con quest'ultimo un rapporto di amicizia.
Nel 1912 traduce le fiabe di Grimm per l'Istituto editoriale italiano di Milano.
Scrive nel 1916 il "Manuale del perfetto professore", uno dei suoi libri più famosi.
Traduce Mirabeau ("Lettere a Sofia") per Formiggini nel 1925.
Cristiano di origine ebrea, viene comunque colpito dalle "leggi razziali" fasciste. Il suo nome viene indicato tra gli autori da cancellare (anche nelle pubblicazioni a fumetti e nei libri per ragazzi); preside al Liceo Severino Grattoni di Voghera, verrà reintegrato nel suo ruolo soltanto dopo la Liberazione, nel 1946 (il fratello Federico sarà invece ucciso nel campo di sterminio di Auschwitz).
Per le edizioni Lattes scrive commenti critici ai testi più importanti della letteratura italiana, spesso adottati dalle scuole. Soprattutto per Hoepli pubblica libri gradevoli e suggestivi che si addentrano nei percorsi e nelle curiosità della lingua.
Nel 1972 scrive la presentazione a "Il Vangelo nei lager: un prete nella Resistenza", di Don Roberto Angeli.
Muore a Voghera (Italia) nel 1972.

 

Bibliografia
I riformatori della letteratura italianaCappelli, Rocca di S. Casciano, 1900
Una polemica diabolica nel secolo XVIIICappelli, Rocca di S. Casciano, 1901
Quando furono scritte le satire di L. AdimariCappelli, Rocca di S. Casciano, 1902
La vita e le opere di L. AdimariCappelli, Rocca di S. Casciano, 1902
L'ultima festa nuziale in casa DantiCappelli, Rocca di S. Casciano, 1902
Dizionarietto dei nomi propri della Commedia e del CanzoniereGiusti, Livorno, 1910
Dizionarietto degli scrittori italianiGiusti, Livorno, 1911; 4a ed.: 1932
Le passeggiate di BardaloneCappelli, Rocca di S. Casciano, 1912; 2a ed. con l'aggiunta di "Coenobium", La Voce, Roma, 1920
Usanze e feste del popolo italianoZanichelli, Bologna, 1912
Una ghirlandetta di spropositiCappelli, Rocca di S. Casciano, 1913
Il libro del giudizio"Biblioteca dei ragazzi", Istituto editoriale italiano, Milano, 1915 (ill. di Terzi)
I ragazzi e la loro educazione nei proverbi italianiBattiato, Catania, 1916
Manuale del perfetto professoreCappelli, Rocca di S. Casciano, 1916; La Voce, Firenze, 1921; 5a ed. con l'aggiunta di "Carta bollata da due lire", Cavallotti, Milano, 1945
Le tre noci[Mondadori], Ostiglia, 1917
La chiave magica[Mondadori], Ostiglia, 1918
Tre raggi di soleCappelli, Bologna, 1918
Una vittima del dubbio: Leonida AndreieffBilychnis, Roma, 1919
Uomini, donne e diavoliTreves, Milano, 1919
Ex morte vitaTipografia del Lauro, Teramo, 1919; 2a ed., 1920
Italia chiamòTipografia del Lauro, Teramo, 1920
I cenci della nonnaLa Voce, Firenze, 1920; 2a ed., 1935
La città delle belle scaleLa Voce, Firenze, 1920; Vallardi, Milano, 1933
Lina m'aveva piantatoLa Voce, Firenze, 1922
Il Dante dei piccoliLa Voce, Firenze, 1922; 5a ed., Paravia, Torino, 1946
Il gomitolo delle novelleSEI (Società editrice internazionale), Torino, 1924
Lettere all'Adele di Carlo Binicon Adolfo Mangini, Formìggini, Roma, 1926
In TerrasantaMevio, Sondrio, 1927
Il libro del diavoloLa Cardinal Ferrari, Milano, 1928
Un uomo con dieci polliciGrazzini, Pistoia, 1929
L'acqua che cantaParavia, Torino, 1930
Gli gnomi dispettosiLa Scuola, Brescia, 1931
Le più belle pagine di Carlo BiniTreves, Milano, 1932
Un po' di buon ventoParavia, Torino, 1933
Coi pargoli innocentiCavallotti, Milano, 1945
Jus murmurandiCavallotti, Milano, 1946
Dizionario delle immaginiHoepli, Milano, 1955
Dizionario delle vociHoepli, Milano, 1957
Dizionario umoristicoHoepli, Milano, 4a ed., 1957
L'arte di scrivere le letterelettere di scrittori italiani, modelli ed esempi, Hoepli, Milano, 5a ed., 1961
Dizionarietto dei dubbi linguisticietimologia, proprietà delle parole, sinonimi, Hoepli, Milano, 1962
Curiosità e capricci della lingua italianaERI, Torino, 1962
Perché si dice così?Hoepli, Milano, 1965; rist., 1966

LIBRI SCOLASTICI

Il grappolo d'orocon Olindo Giacobbe, per le scuole elementari, Ires, Palermo, 1923
Almanacco toscanocon Bice Chini, Società editoriale libraria, Trieste, 1925
inoltre edizioni scolastiche di: "Poesie" di Giusti (La Voce, Firenze), "Divina Commedia" di Dante, "Decamerone" di Boccaccio, "Ettore Fieramosca" di D'Azeglio, "Memorie" di Goldoni (Mondadori, Milano), "Grammatica italiana per le scuole medie inferiori" (Mondadori), "Promessi sposi" (Lattes)

TRADUZIONI

Grimm: "Fiabe"Istituto editoriale italiano, Milano, 1912
Tillier: "Bellapianta e Cornelio"Formìggini, Roma, 1914
Mirabeau: "Lettere a Sofia"Formìggini, Roma, 1925
S. Francesco di Sales: "Lettere a Santa Giovanna di Chantal"Società editrice fiorentina, Firenze, 1928
"Lo spirito di Alfonso Karr"Formìggini, Roma, 1935

DIVULGAZIONI

introduzione e commento a: "Canzoniere" del Petrarca, "Orlando furioso" dell'Ariosto, "Galateo" di Della Casa, "Secchia rapita" di Tassoni, "Odi" di Parini, "Poesie" del Giusti, "Fisiologia del gusto" di Brillat-Savarin
  • Bibliografia in "Perché si dice così?", Hoepli, Milano, rist. 1966
  • Interessante nota biografica in: Antonio Sacchi, "Grattoniani per sempre" in Il Severino n. 7, giugno 2008, periodico a cura degli studenti del Liceo classico Severino Grattoni; in internet il PDF: www.scribd.com/doc/3260353/per-severino-numero-7. Antonio Sacchi è vice presidente vicario della Fondazione Teatro Fraschini di Pavia.
  • Nota biografica nel sito "Graffiti livornesi": finearts-blog.com/blog1/2008/06/provenzal_dino.html