CATALOGO DEL FUMETTO ITALIANO
 

Topolino 
© Disney

TOPOLINO "giornale"

 
Prima di essere pubblicato sul giornale Topolino dall'editore Nerbini,
il personaggio disneyano appare nelle pagine del settimanale Illustrazione del popolo.
Vedi anche supplementi al giornale Topolino
La numerazione è continua e il formato giornale viene mantenuto anche nel dopoguerra, quando riprende la pubblicazione dopo la Liberazione, fino all'aprile 1949 quando adotta il nuovo formato libretto.
Vedi TOPOLINO libretto Mondadori (1946-1988)
Vedi TOPOLINO libretto Disney (dal 1988)

TOPOLINO (giornale anteguerra Nerbini, 1932-1935)

19321
19332 a 53
193454 a 105
1935 106 a 136
editore: Casa Editrice Nerbini (di Giuseppe Nerbini), via Faenza 101, Firenze
dir.: Paolo Lorenzini "Collodi nipote" (1 a 53); Mario Nerbini (54 a 130); Paolo Lorenzini "Collodi nipote" (131 a 136)
settimanale giornale cm 25x35 8 pp 2c/4c c. 20
stampa: stabilimenti grafici A. Vallecchi, Firenze
136 numeri, dal n. 1 (31 dicembre 1932) al n. 136 (4 agosto 1935)
  • Con il n. 137 la testata passa dalla Nerbini alla API, Anonima Periodici Italiani (Mondadori)
  • Le avventure di Cino e Franco continueranno sia su Topolino (dove i due eroici esploratori dovranno chiamarsi Tim e Tom), sia sulla nuova testata della Nerbini Il giornale di Cino e Franco.

    TOPOLINO (giornale anteguerra Mondadori, 1935-1943)

    1935137 a 157
    1936158 a 210
    1937211 a 262
    1938263 a 314
    1939315 a 366
    1940367 a 420
    1941421 a 472
    1942473 a 524
    1943525 a 564
    editore: Walt Disney-Mondadori (137 a 263; ma l'indicazione rimane fino al n. 268) / API, Anonima Periodici Italiani [Mondadori] (dal n. 264 del 13.1.1938), p.za Duse 2, Milano; corso Vittorio Emanuele 39, Milano (314 a 388); via Corridoni 39, Milano (389 a 545); corso di Porta Vittoria 39 / corso di Porta Vittoria 28 (546 a 560); largo S. Nazaro 1, Verona (561 a 564)
    dir. resp.: Antonio Rubino (137 a 407); Ettore Della Giovanna (408 a 485); Giorgio Mondadori (486 a 564)
    dir. artistico: Federico Pedrocchi (325 a 502, 28 luglio 1942)
    settimanale cm 26x35 (137 a 354) cm 26x38 (355 a 381) cm 26x35.5 (382 a 564)
    8 pp 4+1 (blu) (137 a 208) 16 pp 4+1 (blu) (209) 8 pp 4+1 (blu) (210 a 215) 16 pp 4+1 (216 a 328) 20 pp 4+1 (329) 16 pp 4+1 (330 a 354) 12 pp 4+1 (355 a 385) 16 pp 4+1 (386 a 453) 12 pp 4c/2c (rosa) (454 a 476) 8 pp 4c/2c (rosa o blu) (477 a 561) 6 pp 4c/2c (rosa) (562 a 564);c. 25 (137 a 215) c. 30 (216 a 224) c. 40 (225 a 385) c. 50 (386 a 558) c. 60 (559 a 564)
    418 numeri, dal n. 137 (11 agosto 1935)al n. 564 (21 dicembre 1943)
  • Con il n. 411 (29 ottobre 1940) assorbe il giornale Paperino.
  • Allegato al numero 154 (8 dicembre 1935): 4 pp in blu, che fanno da album per la raccolta delle 96 figurine degli "Amici di Topolino" pubblicate in Topolino e ne I tre porcellini.
  • Con il n. 545 (25 maggio 1943) la testata diventa Topolino-L'Avventuroso-Giungla, assorbendo L'Avventuroso e Giungla
  • Con il n. 564 la pubblicazione viene sospesa; riprenderà due anni dopo, sempre in formato giornale.
  • Tra le lettere dei lettori: disegno di Romano Scarpa (n. 418) e risposta a un'altra sua lettera (n. 431); Gina Lollobrigida (n. 434 e n. 446); Gianni Boncompagni (n. 438).
  • Nel n. 430 (11 marzo 1941) il Dottor Faust (di Federico Pedrocchi e Rino Albertarelli), poi Mefistofele (dal n. 460); dal n. 478 (10 febbraio 1942) Topolino diventa Tuffolino.

    TOPOLINO (giornale dopoguerra Mondadori, 1945-1949)

    1945565 a 567
    1946568 a 619
    1947 620 a 671
    1948672 a 723
    1949 724 a 738
    editore: Helicon Italiana (565 a 600)/Periodici Mondadori (601 a 738), via Corridoni 39, Milano
    dir. resp.: Mario Gentilini
    settimanale giornale cm 26x35 8 pp 4+1 (565 a 641; 654 a 738) 16 pp 4+1 (642 a 653)
    L.8 (565 a 576) L.10 (577 a 620) L.12 (621 a 641) L.25 (642 a 653) L.16 (654 a 690) L.15 (691 a 738)

    NOTA il n. 604 ha inserito un foglio 4+1 con le "norme per partecipare al Concorso dell'amicizia" e le caselline per inserire le 24 figurine pubblicate in Topolino e Albi d'oro.

    174 numeri, dal n. 565 (15 dicembre 1945) al n. 738 (9 aprile 1949)
    con Zenobaldo e Domitilla [Bringing Up Father] (565 a 578) Mandrake (565 a 585, "Gli uomini di cristallo"), Audax (595 a 619, "La maschera a scacchi"), Flash Gordon (586 a 632, "Gordon nel pianeta Mongo")
    Agente Segreto X9 (1░ ep.: 614 a 633; 2░ ep.: 633 a xxx)
    Virus (nuovo ep.: 603 a 628, "Il signore del buio", ts: Federico Pedrocchi, ds: Antonio Canale), Dottor Faust (4░ ep. "La quercia maledetta": 633 a xxx, ts: Federico Pedrocchi, ds: Libico Maraja) Lone Ranger, Dino e Dario, Pino il mozzo, La Compagnia dei Sette, con "Bagonghi il pagliaccio" (1░ ep: 565 a 585, 2░ ep.: 586 a 602; ts: Federico Pedrocchi, ds: Rino Albertarelli poi Egidio Gherlizza), "Il Capitan Fracassa" (565 a 593, di Guido Grilli), "Sunda e Upasunda" (594 a 623, ts: Federico Pedrocchi, ds: Enrico Bagnoli), Capitan L'Audace (nuove imprese) (565 a 594, "L'eroe della brughiera", ts: Federico Pedrocchi, ds: Bernardo Leporini), "L'isola dei pinguini" (565 a 604, ts: Pina Ballario, ds: Guido Fantoni) "Tex il cow-boy" (605 a 628, ts: Zane Grey, ds: Allen Dean)
    con "Un uomo contro il mondo" (646 a 673, sogg.: Cesare Zavattini, ts: Mario Gentilini, ds: Giovanni Scolari); "Gli arcieri di Gialo" (674 a 687, 2░ ep. de "Il Principe Ario", ts: Mario Gentilini, ds: Libico Maraja);
    con "Topolino e il boscaiolo" (565 a 582), "Il mistero delle collane" (583 a 601), "Pinocchio" (602 a 617), "Topolino e le meraviglie di domani" (618 a 622), "Topolino e Lea leonessa buffa" (622 a 630), "Topolino contro il Ragno Nero" (631 a 639), "Topolino e la cassetta elettronica" (640 a 649), "Topolino nell'isola della morte" (650 a 661), "Topolino nella Seconda guerra mondiale" (662 a 679), "Topolino nella Valle della felicitÓ" (680 a 700), "Topolino e il mostro di sette colori" (701 a 712), "Topolino e il Cobra Bianco" (713 a 738, continua in Topolino libretto n.1), "Le disavventure di Paperino" (565 a 592, strisce e tavole autoconclusive), "S l'artiglio magnetico" (593 a 613), "Paperino e l'anello maledetto" (629 a 632).

    Nell'aprile del 1949 Topolino assume il nuovo formato "libretto" ricominciando la numerazione dal n. 1 ma continuando le storie non concluse sul giornale.
    Vedi TOPOLINO libretto Mondadori (1949-1988)
    Vedi TOPOLINO libretto Disney (dal 1988)
  • CATALOGO DEL FUMETTO ITALIANO