GUERIN MESCHINO

Domenica 12 febbraio 1882 nasce a Milano i primo numero (n. 2) del settimanale.

NOTA La prima edizione del n. 1 - dato per "esaurito" - non esiste; uscirà una "seconda edizione" del fantomatico numero uno solo più tardi: all'uscita di questa, il procuratore del re, cav. Marghiffone, citerà i redattori del giornale per la mancata presentazione della prima, stentando ad accettare l'affermazione che questa non fosse mai esistita (episodio cit. in Ristori).

Fondatori: Carlo Borghi, Giovanni Pozza, Francesco Pozza, Guido Pisani, Luigi Filippo Bolaffio. Il pittore Tranquillo Cremona ne disegnerebbe, al tavolino di un caffè, la testata che diventerà celebre (cit. in Ristori). Il primo disegnatore del settimanale è il Conconi; seguono Amero Cagnoni, Aldo Mazza e infine Giovanni Manca.
 

A destra: una suggestiva prima pagina disegnata da Angoletta per il numero speciale di Ferragosto del 1939

 
11882inizio dal n. 2
(12 feb.82)
21883
31884
41885
51886
61887
71888
81889
91890
101891
111892
121893
131894
141895
151896
161897
171898
181899
191900
201901
211902
221903
231904
241905
251906
261907
271908
281909
291910
301911
311912
321913
331914
341915
351916
361917
371918
381919
391920
401921
411922
421923
431924
441925
451926
461927
471928
481929
491930
501931
511932
521933
531934
541935
551936
561937
571938
5819391 a 53
591940
601941
611942
621943interruzione
da sett.43
631944
641945ripresa dal
30 dic.45
651946
661947
671948
681949
691950

 

Chi fa il Guerino?
Alla domanda risponde nel 1882 un elenco di collaboratori
il cui nome storpiato richiede un'interpretazione:
collaboratore nome vero
Giulio Canchero Giulio Carcano
Giuseppe M'ingeri Giuseppe Mongeri, critico d'arte
Prof. Comm. Cons. Pifferari (illustre)Paolo Ferrari
Mullo Tassarani Tullio Massarani
Jacopo Fortis Leone Fortis
Pifillo dott. Pifilli (Lifippo Lifippi)Filippo Filippi
Magnesia Landriani avv. Landriani
Prof. Giovanni Itterizia Giovanni Ravizza
NOPQ Molmeo Polpenti Pompeo Molmenti
Giovanni Te-Castro De Castro
Marchese e Marchesa Colombi---
Ughetto Pesciolini (Up!) Ugo Pesci
T'adoro Moneta Teodoro Moneta
Tarlo Gobussi Carlo Romussi
Abele e Caino (sabini) Abele Savini
Lodovy Cocorio prof. Lodovico Corio
Dondavid Taphanarium don Davide Albertario
Salumiere Ghiron Ugo Ghiron
Crosuè Quartucci (barbaro) Giosuè Carducci
Florindo Stitichetti Olindo Guerrini [Lorenzo Stecchetti]
Errico Pan-zac-may-tack Enrico Panzacchi
Ferdinando Bambini Ferdinando Martini
Almanacco Spantegazza Paolo Mantegazza
Borik Ferrini Piero Ferrigni [Yorick]
Salvatore Farima (con seccatore)Salvatore Farina (conservatore)
Leoca Stelnuovo Leo Castelnuovo
M. Felix Cameron (chauvinista)Felice Cameroni, critico e scrittore
Matilde Cacao Matilde Serao
Gian Ballino Malavoglia G.B. Bentivoglio
Mantice dei Mantici Mantica
Mappamondo degli Amici Edmondo de Amicis
Giulebbe Giacosa Giuseppe Giacosa
A.B.C. Dario (papa) Dario Papa
Cammino ed Arrivo a Goito (fratelli)Camillo e Arrigo Boito

 

PAGINA IN PREPARAZIONE

 

 

anno 58: 1939

settimanale, giornale cm 40x56,5 6 pp bn (n. 33: 2+1) autocop c. 40 (1 a 8) c. 50 (9 a 22)
dir.: Mario Buzzichini
almeno 22 numeri, dal n. 27 (2 luglio 1939) al n. 53 (31 dicembre 1939)
ds: Ang (Bruno Angoletta), Carlo Bisi, Enrico Deseta, Gar (Garelli), Corbella, Baldo, Canestri, Sto, Della Zorza, Giobbe, Barbara, Girus
con "La sentinella Jack" (di Soglow)

anno 59: 1940

settimanale, giornale cm 40x56,5 6 pp bn (n. 22: 2+1) autocop c. 40 (1 a 8) c. 50 (9 a 22)
dir.: Mario Buzzichini
almeno 22 numeri, dal n. 1 (7 gennaio 1940) al n. 22 (2 giugno 1940)
ds: Ang (Bruno Angoletta), Ferdinando Corbella, Canestri, Dalla Zorza, Mugnai, Enrico Deseta, Gar, Baldo.
almanacchi
vedi Almanacco del Guerin Meschino



  • Rodolfo Jacuzio Ristori. "Francesco Pozza, del Guerin Meschino". Collana "Gli uomini del giorno" n. 30, Modernissima, Milano, 1920.
  • Enrico Ratti. "Umorismo milanese nel Guerin Meschino", Editoriale il Carrobbio, Milano, 1985.